Asiago non lascia scampo al Vipiteno

Di Davide Trevisan

Si è disputato questa sera all’Odegar di Asiago l’ultimo match del 2011 tra la Migross e il Vipiteno. A differenza dei tre precedenti stagionali in cui il Vipiteno era sempre riuscito ad aggiudicarsi i tre punti questa sera non c’è stata storia con la partita condotta con autorevolezza dai ragazzi di Tucker che con il minimo sforzo hanno portato a casa una vittoria importante.
Coach Tucker ripropone il medesimo line-up delle ultime tre uscite complici gli acciacchi che ancora condizionano il portiere Lerg, capitan Borrelli e Vigilante. Ospiti sul ghiaccio privi di Lee, Rainer e Bustreo.
Prima frazione giocata a ritmi molto alti con i “broncos” che riescono nei primi minuti ad imbrigliare la manovra giallorossa con un forecheking molto alto. Cresce nella seconda parte di tempo l’Asiago con Tragust decisivo su Pitton prima e Matteo Tessari poi. Il gol è nell’aria ed arriva dalla stecca di Intranuovo con un gran tiro sotto la traversa. Reazione ospite inesistente ed a 25 secondi dalla prima sirena Ulmer sigla il raddoppio al termine di una pregevole azione solitaria con il disco all’incrocio dei pali.

Drittel centrale poco spettacolare con l’Asiago abile a gestire il vantaggio e ad incrementarlo al 36° nel primo powerplay della serata: il tiro dalla blu di Bergstrom trova impreparato Tragust che si fa beffare sul primo palo. Altro powerplay giallorosso al 38° ma una dormita difensiva è sfruttata da Ginand che rimette in partita i bianco blu.
Le speranze di rimonta ospiti svaniscono però al 42.50 quando uno splendido contropiede di Pitton permette a Michael Henrich di mettere il puck nella porta sguarnita. Vipiteno che accusa il colpo ma non demorde facendosi vedere spesso dalle parti di un Grieco sempre più in crescita. Al 55° c’è gloria per la terza linea giallorossa grazie a Busa che si libera del diretto avversario e azzecca il diagonale vincente. Finale di partita ravvivato dal gran gol di Saviels che sfrutta un errato disimpegno della difesa giallorossa e mette il puck sotto la traversa dopo aver messo a sedere Grieco.
SUPERMERCATI MIGROSS ASIAGO: Grieco (Tura); Fata-Marchetti, MacDonald-Bergstrom, Miglioranzi-Strazzabosco (A), Basso, Rossi, Gorza; Intranuovo-Tessari M.(C)-Bentivoglio, Henrich M.-Ulmer-Pitton, Presti-Tessari N.-Benetti (A), Busa, Stevan. Allenatore John Tucker

VIPITENO/STERZING BRONCOS WEIHENSTEPHAN: Tragust (Steinmann); Saviels-Baur, Pircher-Power (A), Scardoni-Hackhofer; Prudden (A)-Gelech (C)-Mair, Pichler-Sottsas-Wieser, Ginand-Southern-Stofner, Gander, Kofler. Allenatore Christopher Hicks

ARBITRI: Claudio Ferrini e Giorgio Moschen (Cristian Gamper e Marco Stella)

RETI: 13.01 Intranuovo (Tessari M.); 19.35 Ulmer (Henrich M., Fata); 36.00 Bergstrom SUP (Tessari M., Intranuovo); 39.37 Ginand INF; 42.10 Henrich M. (Pitton, Ulmer); 55.32 Busa (Tessari N., Presti); 57.15 Saviels (Kofler, Gander).