Austria, Linz sempre più primo in EBEL

Complice la spettacolare vittoria per 5:2 sui diretti rivali del Salisburgo e la loro inaspettata sconfitta contro un Villach sempre più convincente, il Linz ha ormai scavato una voragine dietro di sè, ipotecando seriamente il primo posto in classifica al termine della prima fase del campionato.

I punti che separano i bianconeri dai tori rossi di Salisburgo sono ora undici, e a poco sono finora serviti i recenti colpi di mercato dei biancorossi, tra cui l’ex NHL Marty Turco. Non bisogna tuttavia dimenticare che gli ultimi giorni sono stati decisamente pesanti per i Salisburghesi, impegnati nelle finali dell’European Trophy (vinto) proprio nella parte più delicata della regular season. Turco e soci sentono ormai sulle spalle il fiato degli orsi di Zagabria, staccati di un solo punto dopo la prima, storica vittoria in quel di Fehervar da quando le due rappresentative si sfidano in gare ufficiali.

Situazione simile anche per l’altra finalista dello scorsa stagione: i diavoli di Klagenfurt dovranno difendere la quarta posizione proprio dal Fehervar che, con l’ultima vittoria sullo Znojmo, gli si è portato ad un solo punto di distanza. In sesta poszione a 33 punti riecco il Lubiana, partito a tutta ed ora nel mirino dei Vienna Capitals (vera delusione di questa stagione) e del Villach, che pian piano sta rialzando la testa.

In fondo alla classifica Jesenice (reduce da vittorie importanti ma ancora immerso nei guai fino al collo), Graz e Znojmo, tanto forte in casa quanto spento in trasferta. Lunedì 27 le aquile ceche sfideranno il Klagenfurt nel rematch della gara interrotta lo scorso 30 ottobre; curiosamente entrambi i team giocheranno con roster molto corti, siccome solo i giocatori presenti al 30 ottobre potranno scendere sul ghiaccio. Non una buona notizia per chi ha un’infermeria lunga tanto quanto la squadra effettiva (Klagenfurt) e per chi ha venduto e comprato giocatori a destra e a manca (Znojmo).

In particolare, non potrà giocare l’ultimo acquisto Mike Danton, atleta dalla vita a dir poco singolare e uomo decisivo nelle ultime vittorie del team. Pure coach Stloukal dovrà rinunciare alla partita, ma per ragioni diverse: è infatti stato sospeso per 5 turni per aver ripetutamente insultato gli arbitri nel corso dell’ultima gara (persa) contro il Fehervar.

*CLASSIFICA*

01. Linz (51 punti)
02. Salisburgo (40)
03. Zagabria (39)
04. Klagenfurt (36)
05. Fehervar (35)
06. Lubiana (33)
07. Vienna (30)
08. Villach (30)
09. Graz (27)
10. Znojmo (26)
11. Jesenice (23)

Tags: