24ª A2: Vincono tutte le migliori.

di Mosè Begotti

Turno prenatalizio senza sorprese, con le vittorie di Egna, Milano, Appiano e Gherdeina.

Le Wild Goose sono andate a vincere a Bolzano per 5-2, non prima però di essere andate sotto per 2-0 nel primo periodo (Harjula e Plankl per i padroni di casa). L’inerzia della partita si capovolge nei primi 6 minuti del drittel centrale, con tre reti dell’Egna firmate Gilmozzi (2) e Simonazzi. Nel terzo periodo la partita si chiude con due reti degli ospiti segnate dal solito Perna e da Zambaldi. Con questa vittoria la squadra della Bassa Atesina resta in testa alla classifica, con un vantaggio inalterato rispetto al turno precedente di 8 punti sul Milano Rossoblu, finalmente vittorioso contro il Merano 2-0.
I lombardi, che avevano perso tutti e tre gli scontri fino a ieri giocati con gli altoatesini, sono in formazione largamente rimaneggiata in attacco, con le assenze di Ansoldi e Caletti per infortunio. Per fortuna il rientro del portiere italo-svizzero Terrazzano consente al coach Da Rin di schierare tutti e tre gli stranieri e di portare Lutz in attacco, in una prima linea inedita con Klouda e Wunderer. Merano da parte sua schiera il neo acquisto Tommi Leinonen in difesa. Il risultato si fissa già al termine del primo tempo, con due reti dei padroni di casa segnate da Migliore e Lutz. Il resto della partita mostra ai 1090 presenti ieri all’Agorà una sostanziale supremazia del Milano, qualche rissa in campo che accende il pubblico e un motivatissimo Gunnar Braito che prova in tutti i modi a segnare davanti al suo ex pubblico. Per il resto ritmo gara e intensità molto bassi, con i giocatori in pista che, nonostante qualche scaramuccia, devono aver avvertito l’atmosfera natalizia presente sugli spalti. Questo risultato consente al Milano Rossoblu di portarsi a +2 sull’Appiano, che perde un punto vincendo in casa con il Pergine solo all’overtime. Leggendo il tabellino spicca la supremazia dei sudtirolesi nei tiri in porta: 45-15! Tuttavia ci è voluta una rete del topscorer del campionato Campbell (doppietta per lui ieri) all’overtime per evitare lo shoot out finale. Con il punticino guadagnato ieri le Linci raggiungono il Merano al quinto posto in classifica e portano il vantaggio sul Caldaro a 4 punti . Lucci che ieri hanno perso in casa 0-2 con il Gherdeina sempre più saldo al quarto posto (-9 sull’Appiano terzo, +9 su Merano e Pergine). Per quanto riguarda il risultato della Raiffaisen Arena, sono state sufficienti due reti di Demetz nel secondo e nel terzo periodo per chiudere il match.

Il prossimo turno si giocherà Lunedi 26 Dicembre, sperando che Babbo Natale porti qualche emozione in più sulle piste della Serie A2 rispetto a quanto successo ieri. Le prime tre della classifica giocheranno tutte fuori casa: Pergine-Egna, Caldaro-Milano e Merano-Appiano saranno gli incontri. Ci saranno sorprese? Lo sapremo lunedi sera. Chiude il tabellone la partita di Selva tra Gherdeina ed Ev Bozen. Buon Natale!

Risultati
24ª giornata , 23 dicembre 2011
Milano – Merano 2-0
Appiano – Pergine 2-1 (OT)
Egna – EV Bozen 5-2
Caldaro – Gherdeina 0-2

Classifica di Serie A2
1. Egna Riwega 57
2. Milano Rossoblu 49
3. Appiano Sparer Ponteggi 47
4. HC Gherdeina 38
5. Merano Nils 29
6. Pergine Solarplus 29
7. Caldaro Rothoblaas 25
8. EV Bozen Mirò Dental 14

Prossimo turno
25ª giornata , 26 dicembre 2011
Merano – Appiano
Pergine – Egna
Gherdeina – EV Bozen
Caldaro – Milano

Tags: