Vittoria sudata per le Aquile

Pontebba – Valpellice 5-3 (3-1; 0-1; 2-1;)

Pontebba – Valpe un unico scopo: vincere. Piemontesi alla ricerca dei tre punti per cercare di scrollarsi di dosso il posto di fanalino di coda; friulani dal canto loro determinati ad accorciare le distanze su un Cortina che da tre partite non riesce ad incassare un punteggio pieno.

Avvio con il botto per le Aquile, le quali già allo scoccare del sesto secondo si rendono pericolosissime con Iannone. Al 3.21 Devergilio, su assist di Rigoni e Waddel, mette a segno la prima rete per i suoi; la pressione bianco nera si fa sempre più forte: Goebel prima, Rigoni poi mettono in serie difficoltà Leinonen. Gli sforzi dei padroni di casa verranno premiati al 10.34 grazie ad una bella azione di Ihnacak, il quale riesce a bucare la retroguardia torrese. I piemontesi provano in tutti modi a farsi vedere dalle parti di Petizian, ma sarà brava la difesa friulana a giocare d’anticipo; al 18.30 sarà nuovamente il Pontebba ad esultare grazie ad una bellissima rete di Waddel. A pochi istanti dal termine Martinelli accorciare le distanze, portando così sul 3 a 1 lo score.

La rimonta cominciata a fine del primo periodo continua: al 20.31 Nikiforuk, con un bel tiro da sottoporta, porta ad una sola rete lo svantaggio. I piemontesi continuano a rendersi pericolosi con Johnson, Nikiforuk ed infine Sirianni, ma in tutte e tre le occasioni sarà il portiere friulano a spuntarla. Il Pontebba prova a rialzare la testa tentando più volte con Anderson e Rigoni senza che il punteggio cambi; occasionissima sprecata da Nikiforuk ad un paio di minuti dalla sirena.

Un tempo di dominio ciascuno, di chi sarà il terzo? Numerose le opportunità per ambedue i team: Sirianni e Awe da una parte, Ihnacak e Goebel dall’altra, sarà però Awe, al 48.05, a mettere la steccata vincente. I bianco neri vogliono i tre punti in palio azzardando con Anderson e Rigoni, ma ci penserà Iannone, al 55.43, a far sedere il goalie “nemico”. Passano poco più tre minuti quando Devergilio con una fucilata riesce a piazzare il puck all’incrocio dei pali, chiudendo, così, definitivamente l’incontro.

Aquile FVG Pontebba – HC Valpellice Bodino Engineering 5-3 (3-1, 0-1, 2-1)
Reti: (1-0) 3.21 Devergilio (Rigoni – Waddel) PP; (2-0) 10.34 Ihnacak (Milovanovic); (3-0) 18.30 Waddel (Goebel) PP; (3-1) 19.11 Martinelli; (3-2) 20.31 Nikiforuk; (3-3) 48.05 Awe (Sirianni) PP; (4-3) 55.43 Iannone (Goebel – Devergilio) PP; (5-3) 58.51 Devergilio (Rigoni)
Aquile FVG Pontebba: Alex Petizian (Giacomo Cappellaro); Matt Waddel, Slavomir Tomko, Davide Nicoletti, Peter De Gravisi, Andrea Ricca; Tommy Goebel, Luca Rigoni, Patrick Rizzo, Kevin DeViriglio, Brian Ihnacak, Nick Anderson, Felice Giugliano, Pat Iannone, Paolo Nicolao, Andrea Rezzadore, Ettore Tartaglione. Coach: Tom Pokel
HC Valpellice Bodino Engineering: Tero Leinonen (Marcello Platè); Jon Awe, Trevor Johnson, Ryan Martinelli, David Urquhart, Florian Runer, Martino Durand Varese; Robert Sirianni, Taggart Desmet, Garret Bembridge, Alex Nikiforuk, Alex Silva, David Stricker, Marco Pozzi, Stefano Coco. Coach: Mike Ellis