U12 – Asiago vince anche a Canazei e si conferma capolista

di Cristiano Rigoni (dal sito dell’Asiago)

Sabato 3 dicembre i nostri giovani leoni hanno affrontato l’impegnativa trasferta ad Alba di Canazei contro la sempre ostica formazione del Fassa. Negli anni scorsi la formazione trentina si è sempre dimostrata dura da superare tanto che i nostri ragazzi non sono mai riusciti ad avere la meglio. I giallorossi quest’anno stanno disputando un ottimo campionato e sino ad ora sono ancora imbattuti. Siamo saliti in quel di Fassa per cercare di fare bene e di strappare un’altra bella e convincente vittoria. Sin dalle prime battute si intuisce che sarà sicuramente una partita dura, il Fassa in terza linea schiera il capitano, uno dei più forti del loro roster, alla faccia della sportività. Asiago che con Panozzo all’1 e 16 può usufruire del primo penalty assegnatogli per carica scorretta ma sbaglia, è Tucker ancora su rigore al 3 e 09 per un’ostruzione ai suoi danni a segnare la nostra prima rete, al 10 e 44 è il Fassa a battere un rigore che il nostro Rudy è bravo a parare, al 14 e 12 passa ancora l’Asiago con un altro rigore di Tessari sgambettato in area, parziale di 1° tempo 0 a 2. Nella seconda frazione sono i padroni di casa che provano a recuperare, al 2 e 37 ci viene fischiata un’ostruzione dall’arbitro, intervento sinora mai fischiato nelle altre partite, il Fassa così accorcia. Al 3 e 56 è Panozzo a ristabilire le distanze per l’Asiago, al 4e34 su un nostro errore difensivo nuova rete dei padroni di casa con il loro capitano, la partita si fa sempre più nervosa con l’arbitro che applica il “suo” regolamento, al 7 e 06 è ancora il capitano avversario a trovare una rete in contropiede e porta così il risultato sul 3 a 3. A 2 minuti dalla fine del drittel centrale Sambugaro si invola a rete con il cronometro che si ferma al 13 e 03, la sirena non suona e l’arbitro non fischia, la rete viene in un primo momento assegnata, dopo una consultazione con la panchina di casa e le loro proteste il gol viene annullato (mi viene da chiedermi “e se avessero segnato loro?”). Si va negli spogliatoi e si cerca di ritrovare un po’ di calma, si torna sul ghiaccio con l’Asiago che vuole fare propria la partita, nei minuti finali, sul cambio di linea è Tessari ad involarsi verso il goalie avversario che gli serve involontariamente il disco, la porta è vuota ma il nostro piccolo centro riesce a sbagliare un gol già fatto colpendo il palo, i giallorossi insistono e a 43’’ dalla sirena Panozzo ben lanciato da Rigoni L.  segna la rete del vantaggio, secondi finali interminabili al cardiopalmo e scanditi dai nostri ragazzi in panchina che sanciscono il risultato finale sul 3 a 4. Facciamo i complimenti ai nostri ragazzi e a coach John Parco per la bella vittoria ottenuta.                    

Reti: Fassa – Ploner e De Luca (2); Asiago – Tucker, Tessari, Panozzo (2).

Tags: