La Valpe s’impone ad Asiago di misura

ASIAGO – VALPELLICE 3-4 (0:2)(1:1)(2:1)

Di Davide Trevisan

Sfida tra deluse quella di questa sera all’Odegar dove si sono affrontate Valpellice ed Asiago. Match che ha visto una Migross in netta ripresa che ha dominato gli avversari negli ultimi due tempi pagando però a caro prezzo alcune disattenzioni difensive;  ospiti che si portano a casa tre punti di fondamentale importanza dimostrando di saper soffrire e colpire in contropiede al momento opportuno.

Padroni di casa senza defezioni legate ad infortuni con Intranuovo ed Grieco in tribuna per turnover. Ben diversa la situazione in casa piemontese
con le assenze del portiere Regan, dei terzini Canale e Mondon Marin e degli attaccanti Frigo ed Huddy tutti infortunati.

Prima frazione sonnolenta che evidenzia lo scarso stato di forma delle due compagini. La situazione non si ravviva nemmeno dopo la prima chiamata arbitrale ai danni di Sirianni al sesto minuto. Al 13° passa in vantaggio un po’ a sorpresa la Valpe: una tiro ciccato di Coco diventa uno

splendido assist per il bastone di Awe che poco dopo la blu inchioda Lerg sul primo palo. Giallorossi che accusano il colpo ed i “bulldogs” sfiorano il raddoppio con Bembridge che fa tutto benissimo liberandosi frontalmente verso Lerg abilissimo a salvare la porta. Il gol è rimandato di pochi minuti: al 17° in situazione di quattro contro quattro Awe taglia l’area trovando il bastone di Sirianni sul secondo palo che da lì non può proprio sbagliare.

Si riprende ed è un altro Asiago: nei primi minuti di gioco è un autentico assedio alla porta di Leinonen che si salva ripetutamente un po’ per imprecisione degli avversari e molto per la sua bravura. La rete, strameritata, che riapre la partita arriva al 27° per merito di Michael Henrich
che buca Leinonen tra i gambali. Padroni di casa che premono ulteriormente chiudendo in difesa i piemontesi che al 34° sono salvati dal palo su tiro di Pitton. In una rara azione di rimessa arriva come un fulmine  a ciel sereno la rete del 3 a 1 ospite grazie a Bembridge che ribadisce in rete il puck scagliato da Urquhart e finito sul palo.

Ultimo drittel che inizia con l’immediato gol dell’Asiago dopo 59 secondi per merito di Strazzabosco abile a mettere in rete il gran
disco servitogli da Vigilante. Due minuti dopo splendido powerplay stellato (out Durand Varese) con Leinonen che si destreggia egregiamente sulle bordate dalla blu di Strazzabosco e Pitton. Nulla può per il portierone ospite al 47° sullo slap di Michael Henrich all’incrocio dei pali. Grande giocata per il numero 27 questa sera davvero in gran spolvero come nelle passate stagioni. La voglia di vincere spinge i giallorossi troppo avanti ed arriva puntuale la rete in contropiede costruita con una gran giocata di Stricker che libera Urquhart freddo quanto basta per trafiggere Lerg. Immediata arriva la reazione giallorossa made in Asiago con Miglioranzi che vede e serve Strazzabosco che da ottima posizione tira su Leinonen. Partita che rischia di essere chiusa a cinque minuti dal termine quando Desmet soffia il disco a Macdonald involandosi solitario verso Lerg che tiene vive le speranze di pareggio con una gran parata. Finale tiratissimo con lo stesso portiere stellato che esce dal ghiaccio al 58.38 ma la rimonta è fermata da Leinonen che si conferma in grande serata con due belle parate.

Migross Asiago – HC Valpellice Bodino Engineering 3-4 (0-2, 1-1, 2-1)
Marcatori: 13.05 Awe (Coco, Urquhart); 17.53 Sirianni (Desmet, Awe); 27.44 Henrich (MacDonald); 34.24 Bembridge (Nikiforuk, Urquhart); 40.59
Strazzabosco (Borrelli, Vigilante);47.47 Henrich M.(Miglioranzi); 49.29 Urquhart (Nikiforuk, Stricker).
ASIAGO: Lerg (Mantovani D.);Fata-Marchetti, MacDonald-Miglioranzi, Strazzabosco-Basso, Rossi, Gorza; Vigilante-Henrich M.-Ulmer, Bentivoglio-Pitton- Borrelli, Presti-Tessari M.-Benetti, Busa, Tessari N.. Allenatore John Tucker
VALPELLICE: Leinonen (Platè); Urquhart-Awe, Kantee-Johnson(C), Runer-Martinelli, Rivoira; Nikiforuk-Bembridge-Stricker, Sirianni-Desmet-Pozzi, Coco-Silva-Durand Varese. Allenatore: Mike Ellis
Arbitro: Thomas Gasser
Giudici di linea: L.Marri e A.Waldthaler