La reazione non è bastata alla Valpe

(Comun. stampa HC Valpellice) – La Valpe perde 6 a 4 in casa contro l’Alleghe ma la reazione di orgoglio al passivo iniziale rende meno amara questa sconfitta anche se, grazie alle vittorie del Vipiteno sull’Asiago e del Renon sul Cortina, i bulldogs restano ultimi in classifica a 20 punti.
I torresi oltre a Frigo e Regan devono rinunciare anche a huddy e Canale, mentre stringono i denti Sirianni eLeinonen che alla vigilia erano dati per possibili assenti.
Il primo tempo non è particolarmente entusiasmante: Dennis e Leinonen non vengono impegnati più di tanto, ma a passare in vantaggio e a raddoppiare subito dopo sono gli agordini grazie a due conclusioni fortunose di Henrich e Hogeboom.
Nella ripresa esce la Valpe che a metà frazione trova il goal che accorcia le distanze in superiorità numerica con Urquhart. Il pubblico inizia a farsi sentire con grande animo ma a 11” dal termine è Veggiato a riallungare sul 3 a 1 finalizzando una bella azione del Top Scorer Hogeboom.

Il terzo tempo è quello che decide la partita: spettacolare azione della prima linea con Sirianni che partito dalla difesa serve Pozzi, sguardo al centro e disco perfetto per Desmet che segna, facendo esplodere i 1800 tifosi del cotta morandini.
Nel giro di 1 minuto e mezzo però alcune imprecisioni fanno da trama per la doppia marcatura degli ospiti e primaSchutte e poi Rocco portano l’Alleghe sul 5 a 2 al minuto 46’ 47”.
E qui inizia ad uscire il cuore Valpe: in penalty killing, Sirianni parte in contropiede e in 1 vs 1 fredda Dennis con una cannonata tra i gambali; 5 minuti più tardi è Bembridge con un tiro ravvicinato a riportare in partita i bulldogs. Il goal che chiude definitivamente le speranze di rimonta lo firma ancora Hogeboom in emptynet a un minuto dalla fine.

Da segnalare l’ottima prestazione della terza linea composta da Silva,Coco e Varese e in generale la grinta che hanno messo i ragazzi sul 5 a 2, quando forse altre squadre avrebbero gettato definitivamente la spugna.
A fine partita, è andata in scena la seconda edizione delTeddy Bear Toss, il lancio dei peluches sul ghiaccio che verranno donati in parte ai Bambini bisognosi delle scuole delle Suore Giusepine a Cicero Dantas in Brasile, e in parteverranno portati dalla Croce Rossa Italiana e dai giocatori nel reparto di pediatria dell’Ospedale Agnelli di Pinerolo durante la clowntherapy. Un CALOROSO GRAZIE al pubblico che ha partecipato a questa iniziativa lanciando sulla pista ben 830 pupazzi.
HC Valpellice Bodino Engineering – HC Alleghe Tegola Canadese 4:6 (0:2, 1:1, 3:3)
 
 
Marcatori: 0:1 Adam Henrich (2.44), 0:2 Greg Hogeboom (12.25), 1:2 David Urquhart (32.33), 1:3 Daniele Veggiato (39.49), 2:3 Taggart Desmet (43.50), 2:4 Michael Schutte (45.04), 2:5 Vince Rocco (46.47), 3:5 Rob Sirianni (47.26), 4:5 Garret Bembridge (52.42), 4:6 Greg Hogeboom (59.01)