WM U18 di Asiago. Per l’Italia arriva una sconfitta inattesa

Francia-Italia 2-1 (0-0, 2-0, 0-1)

Avvio di partita che vede la squadra italiana partire contratta, la Francia invece scende in pista consapevole che si tratta di un’ultima spiaggia per ottenere un posto tra le prime due piazze che consentono di qualificarsi per il mondiale di Norvegia a fine dicembre, quindi propensa all’attacco.
Le azzurrine si complicano la vita commettendo qualche fallo di troppo che le fa giocare per diversi minuti in inferiorità numerica, la Francia effettua molti tiri verso la gabbia azzurra ma Rita Flor para tutte le 20 conclusioni delle transalpine e il primo tempo si chiude sullo 0-0.

Il secondo periodo si apre con le francesi che al 25.28 si portano in vantaggio con Estelle Duvin, le azzurre appaiono in difficoltà, poco dopo la metà partita un’altra penalità viene comminata contro l’Italia, l’Italia resiste a questo pericolo ma poco dopo il rientro di Anneke Oralndini dalla panca puniti, l’Italia capitola per la seconda volta per opera di Maelle Rioux, la reazione dell’Italia è sterile e le francesi controllano abbastanza agevolmente il gioco chiudendo il secondo periodo avanti 2-0.

Nella frazione conclusiva l’Italia rientra dagli spogliatoi decisa a giocarsela, alzando il ritmo della partita, le francesi devono ricorre in due occasioni al fallo, ma entrambe le penalità non vengono concretizzate dal power play italiano.
Ci vuole la terza superiorità numerica a disposizione per sbloccare l’attacco italiano che va in rete grazie alla piccola Mia Campo Bagatin con l’assist di Anneke Orlandinni. L’Italia tenta il forcing alla ricerca del pareggio ma una penalità comminata a Nadine Zacccherini fa perdere del tempo prezioso. All’ultimo minuto la terna arbitrale manda una francese in panca puniti, lo staff tecnico italiano decide ovviamente di togliere il portiere per giocare con 6 giocatrici di movimento contro le 4 transalpine, ma l’assalto finale non porta la rete del pareggio, l’italia esce cosi sconfitta per 2°1 ed ora diventano determinanti le partite del fine settimana contro le forti rappresentative di Gran Bretagna e Ungheria per poter puntare ad uno dei primi due posti in classifica.

Afine partita abbiamo rivolto un paio di domande all’attaccante della nazionale Italiana Tanja Larger.
Tanja ci puoi fare un commento sulla partita? Cosa non ha funzionato?

La partita non è andata cosi male come recita il risultato, non abbiamo giocato male, inoltre loro hanno un goalie molto bravo e a noi sono mancati solo i gol

Domani vi aspetta la Francia che ha nel suo roster una giocatrice forte come Katherine Gale, avete già pensato a come fermarla?

Quella di domani contro le inglesi è una partita molto importante che speriamo di vincere. Per quanto riguarda la Gale non abbiamo pensato ma io penso che lei da sola non potrà vincere la partita

Francia-Italia 2-1 (0-0, 2-0, 0-1)
Marcatrici: 25.28 (1-0) Duvin (Bauer), 35.12 (2-0) Rioux (Rihet), 53.01 (2-1, pp) Campo Bagatin (Orlandini, Tartaglione)
Francia: Bore (Lambert) – Leclerc, Lager-Lacombe; Delcroix, Rihet, Rioux – Ridde, Grenier; Parment, Duvin, Bauer – Pousse, Villiot; Andrianjafy, Vix, Castegnaro – Pflieger, Pelloux; Lopez. All.: Rousselle
Italia: Flor (Klotz) – Gallmetzer, Zaccherini; Elliscasis, Avanzi, Tartaglione – Wild, Masperi; Gius, Larger B., Larger T. – Orlandini, Pramstaller; Campo Bagatin, Bonafini, Di Mase – Deflorian; Theiner, Porporato. All. Anton Senn
Tiri: 34-18 (20-6, 10-6, 4-6)
Penalità: 10-10 (2-6, 0-2, 8-2)

Classifica P.ti G V-P -ot  gol  +/-
Ungheria      9 3 3-0 0-0 21-2  +19
Italia        6 3 2-1 0-0 17-3  +14
Gran Bretagna 6 3 2-1 0-0 12-9   +3
Francia       3 3 1-2 0-0  3-7   -4
Cina          3 3 1-2 0-0 10-16  -6
Kazakistan    0 3 0-3 0-0  2-28 -26

Il Calendario

freccia dx 2011 presentazione e formazioni
freccia dx 2011 Notizie sul mondiale di Asiago
freccia dx 2011 Notizie sui mondiali femminili under 18

Si ringrazia il fotografo Paolo Basso per la concessione delle fotografie