Weekend positivo per le giovanili del Pieve di Cadore

(com.stampa HC Pieve di Cadore, Ivano Salvetti) – Troppe erano le giornate negative consecutive, non poteva continuare di questo passo, finalmente la sorte favorevole ha girato anche dalla parte del Pieve di Cadore che passa all’incasso riscuotendo l’intero bottino con tutte le squadre giovanili.
Una giornata che rimpingua le classifiche societarie e rimette il giusto ordine in tutte le graduatorie

Prima squadra a scendere in campo nel corso della settimana è l’ Under 12 che nell’anticipo di mercoledì ad Auronzo non perde tempo a chiudere i conti.
Il primo parziale si chiude con il punteggio di 3 reati a 1 a favore degli orsetti cadorini che poi dilagano nel drittel centrale chiudendo così di fatto la partita sul 9 a 1, quindi l’ultimo tempo si consuma all’insegna del non facciamoci del male e il match che non ha più storia si trascina stancamente fino al triplo suono di chiusura.

Va comunque elogiato il coraggio e l’impegno della nuova dirigenza dei galletti Auronzani che stanno effettuando un lavoro di rilancio dell’hockey della Val d’Ansiei con numeri straordinari, oltre 60 i tesserati sotto i 10 anni in questa stagione sportiva.
L’allestimento della squadra Under 12 è stata voluta per dar spazio ai giovani più bravi in modo da potrli far confrontare con giocatori più esperti e farli continuare a crescere.
La compagine delle Tre Cime, infatti, è imbottita da giovani promesse, che data la tenera età non sono ancora in grado di competere sotto il profilo fisico e del risultato con le altre contendenti ma che sicuramente con il trascorrere degli anni, dato il loro valore, si faranno sicuramente notare.

Il binomio società giocatori per il momento interagisce a meraviglia, ne sono la controprova le ottime prestazioni che questa squadra che esibisce nei tornei Under 8 e 10 dove qualunque squadra incroci le stecche suda le proverbiali 7 camice..
Ritornando al Pieve di Cadore si tratta di due punti preziosi che rilanciano i ragazzi del team leader DE MARTIN Angelo nei piani alti della classifica, ora la permanenza nelle prime quattro posizioni non è utopia, con convinzione ed impegno i risultati saranno una conseguenza logica.

Attesissimo nella giornata di sabato in Under 16 il match contro i mastini del Varese, nell’ambiente gialloblù lo si sapeva perfettamente che i punti valevano triplo, se perdevi lasciavi ogni speranza di qualificazione, con una vittoria invece, riaprivi una classifica che risulterà poi super affollata per la conquista delle posizioni utili alla conquista griglia play Off.
La partita, che si preannunciava tesa, invece si rivela ben giocata, corretta e combattuta dalle due contendenti, comunque il divario di forze in campo dettato dalla classifica non si nota.
Il Pieve di Cadore gioca alla pari e senza timori reverenziali riuscendo a chiudere la prima parte del tempo sul punteggio di 2 a 2 con reti di DE MONTE Nicolò e TILARO Gianluca dopo aver dovuto recuperare due goal di svantaggio.
Il Pieve gioca sistematicamente a 3 linee, il Varese invece punta tutto sui suoi 10 miglior effettivi e subito in apertura del secondo tempo ritrova il vantaggio, è 3 a 2.
I Cadorini non si scompongono, continuano a giocare il disco ruotano le tre linee e sostenuti da un numeroso quanto chiassoso pubblico recuperano e sorpassano nella fase finale di tempo i mastini con le reti di Gianluca TILARO e Alessandro ZANATTA, quindi tutti a bere l’ultima tazza di te caldo prima dell’ultimo e decisivo tempo.
La terza frazione di gioco non ha storia, il Pieve domina i 20 minuti grazie alle energie risparmiate nelle prime 2 frazioni, Mister Dell’OSTA Franco accorcia la squadra a dodici elementi, sovrasta nel ritmo gli avversari che cedono fisicamente e con la realizzazione di altre due reti (Marco SANNA e il capitano Gianluca TILARO che realizza la su personalissima tripletta) chiude l’incontro con i meritatissimi applausi degli spettatori di casa.

Ultimo impegno nella giornata di domenica spetta all’Under 14 che fa visita al fanalino di Coda Val di Non e i giovani ragazzi, alla loro settima trasferta consecutiva non falliscono il bersaglio concludendo il match vittoriosi con il risultato di 14 a 1 ( 0-5, 1-5, 0-4 i parziali di tempo) 5 reti a testa per il capocannoniere Luca “KOSMICO” e il ritrovato ariete LARCHER Emanuele, una rete ciascuna per Enrico FRESCURA, Alessandro FRESCURA, Gabriele LONGO e Manuel Da RIN ZANCO.

Ora la classifica sorride, la squadra si insedia nelle prime quattro posizioni e gode di un calendario a dir poco favorevole 10 partite in casa e tre in trasferta, le premesse per raggiungere l’obiettivo alla qualificazione del campionato italiano ci sono tutte, spetta a questi ragazzi crederci e non gettare alle ortiche quanto di buono espresso fino ad oggi.