Moren cancella l’incubo over-time e regala la prima vittoria casalinga al Pergine Solarplus

(com. stampa Hockey Pergine)

Una rete di Pontus Moren all’over-time permette al Pergine Solarplus di festeggiare la prima vittoria casalinga della stagione, al termine di una gara intensa, giocata alla pari contro il Merano Nils di McKay. Questo risultato cancella la sconfitta rimediata venerdì sera all’Agorà di Milano. Linci in campo in formazione rimaneggiata, causa i numerosi infortuni accorsi ai difensori biancorossi.

Iniziano meglio gli ospiti: Commisso al terzo minuto ci mette i guanti per respingere un tiro di Stocker, sfuggito alla retroguardia perginese. Le linci rispondono con un bolide dalla blu di Fabris, che Corsi blocca con la pinza a terra. Dalla distanza ci provano prima il meranese Baur, poi Rigoni per i padroni di casa, ma le conclusioni non mettono apprensione ai portieri, che parano senza problemi. Al nono Moren becca Fontanive in posizione favorevole, ma l’attaccante spara su Corsi. Il numero trentanove si fa però perdonare poco dopo: tiro di Rigoni dalla linea blu, Corsi respinge e Fontanive di rovescio butta il disco in rete. Lo svantaggio sveglia i bianconeri di McKay, che approfittano delle superiorità numeriche per impegnare Commisso.

Una cannonata imprecisa di Fontanive apre il secondo parziale, nel quale si registra un lieve supremazia degli ospiti, che si rendono pericolosi davanti alla gabbia perginese con Baur e Stocker. Al quinto minuto il Pergine Solarplus risponde con un contropiede iniziato da Rigoni e concluso da De Toni, ma l’attaccante non riesce ad inquadrare la porta avversaria. Al sedicesimo ci prova Fabris dalla linea blu, ma la sua conclusione carambola su di un paio di stecche e poi si spegne tra i guantoni del portiere meranese.

Il meritato pareggio ospite arriva al primo minuto del terzo tempo con Pichler, che sfrutta un errore difensivo perginese e da un metro batte Commisso. Un minuto dopo Rottensteiner potrebbe raddoppiare, ma Fabris all’ultimo riesce a sottrargli il disco, salvando il risultato. La partita si mantiene accesa. All’ottavo i meranesi passano a condurre grazie ad una conclusione di Miller, deviata in rete da uno sfortunato tocco di un difensore perginese. Al quattordicesimo arriva il pareggio: capitan Bertoldi gira dietro la porta e mette in mezzo il disco, che Mantovani sospinge in rete indisturbato.

Come spesso è successo in questa stagione la partita non si risolve nei sessanta minuti regolamentare, ma è necessario l’over-time per decidere la squadra vincente. E’ il Pergine Solarplus che fa la partita, spingendosi maggiormente in attacco e trovando la terza rete, quella decisiva, con Moren, che in mischia riesce a beffare Corsi