Spartak Bruneck e Wikinger Vilpian al comando

Procede a gonfie vele l’edizione 2011/2012 della CCM Cup, dopo 23 incontri disputati, in entrambe i raggruppamenti iniziano a delinearsi i potenziali delle forze in gioco.

Gruppo A

Nel gruppo A parte benissimo lo Spartak Bruneck ancora imbattuti dopo 5 incontri disputati. I campioni in carica godono del migliore attacco del gruppo e dell’intera manifestazione, capace di segnare una media di 9 reti a partita. Da segnalare la bella vittoria per1 a 12 sul ghiaccio di Pinè.
In seconda posizione troviamo il Valdisole, che viene sconfitto solo dalla capolista, ma che regala al suo portiere ben due shutout in 4 partite (contro Pinè e Lana Hornets). La squadra di Malè può inoltre vantare la miglior difesa del campionato (media di 1,25 reti subite a partita) e una bella vittoria per1 a10 a Fondo.
Solo una confitta anche per i Gardena Bulls-Queens che (con una partita in meno della seconda della classe) condividono la terza piazza con i Power Bulldogs. Al quinto posto i Lana Hornets.

In ultima posizione, ancora a zero punti, troviamo la coppia composta da Pinè e Val di Non, entrambe le formazioni devo ancora trovare il bandolo della matassa sia in attacco che in difesa. Il Pinè deve “recriminare” per il peggior attacco della competizione, capace di segnare solo 1 rete in 3 incontri; mentre la squadra di Fondo deve “lavorare” sulla peggior difesa del campionato che subisce una media di 9,3 reti ad incontro. Per entrambe le squadre, durante il campionato che ricordiamo terminerà il 17 marzo prossimo, ci sarà sicuramente la possibilità di riscattare il non felice inizio.

Classifica
#                        PG   V   P   Reti    Pt
HC Spartak Bruneck        5   5   0   36:10   14
HC Valdisole              4   3   1   25:5     9
HC Gardena Bulls-Queens   3   2   1   19:8     6
HC Power Bulldogs         4   2   2   12:14    6
SV Lana Hornets           4   1   3   11:17    4
HC Pinè                   3   0   3    1:25    0
HC Fondo – Val di Non     3   0   3    3:28    0

Gruppo B

Il gruppo B risulta più equilibrato nel suo insieme. Guidano i Wikinger Vilpian con 8 punti raccolti grazie a due vittorie da 3 punti e a due sconfitte dopo i tempi regolamentari. A un punto di distacco (ma con una partita in meno) seguono i Naturns Blue Cannibals, unica formazione capace di portare a casa i 3 punti contro la capolista. In terza posizione, sempre vincenti nelle “poche” partite disputate, troviamo il Prad Hockey-Team e gli Himmelreich, ma se la squadra di Prato allo Stelvio può vantare due vittorie “piene” nelle due partite disputate, quella di Campo di Trens-Mules (sebbene imbattuta) non è ancora riuscita a portare a casa una vittoria ai tempi regolamentari.
Leggermente più distaccata troviamo la new-entry Valrendena che ad ora è risultata vittoriosa (ai penality) solo contro i Naturns Blue Cannibals. Ultimi gli Schnals Ice Bears che in due incontri sono riusciti a raccogliere solo 1 punto.

Classifica
#                            PG  V   P   Reti   Pt
HC Wikinger Vilpian          5   2   3   17:14   8
SSV Naturns Blue Cannibals   4   2   2   15:13   7
HC Prad Hockey-Team          2   2   0    8:4    6
HC Himmelreich               3   3   0    9:6    6
HC Valrendena                4   1   3    1:15   2
ASV Schnals Ice Bears        2   0   2    5:13   1

Tags: