Asiago Under 18: primo stop stagionale

di Giulio Zallot, Asiago

Sesta giornata di campionato e primo passo falso per la nostra under 18 che all’Odegar è incappata in una “brutta” sconfitta contro i pari età del Ritten Sport perdendo per 6 reti a 4.
Sicuramente l’assenza per infortunio del goleador Marco Magnabosco ha influito sul morale dei nostri ragazzi ma quello che in questa partita ha preoccupato è stato il gioco espresso per almeno due tempi dagli stellati distratti nel reparto difensivo e appannati in attacco. Veniamo alla cronaca che peraltro ci vede in vantaggio dopo 2 minuti e 19 “per merito di Matteo Mondon, la gioia dura appena 10 secondi e il pareggio ad opera di Moritz Menz spegne subito gli entusiasmi . Il Renon spinge sull’accelleratore e in più occasioni sfiora il secondo gol ma siamo ancora noi al 12 e 32” a passare in vantaggio con una bella discesa di Nicola Frigo concretizzata da Simone Basso . L’Asiago sul 2 a 1 si smorza e subisce al 17′ e 57″il pareggio degli altoatesini che in “penalty killing” bucano la porta del nostro Mantovani con una bella discesa e realizzazione ancora di Moritz Menz per il 2 a 2 che sarà il parziale del primo tempo.

2° drittel che ci vede in avvio soffrire oltre modo la pressione di gioco del Ritten Sport , nei primi quattro minuti sono tre gli interventi decisivi del nostro goalie ad evitare il peggio ma nulla può al 9 e 06″ quando causa una leggerezza difensiva è ancora il cecchino Menz a gonfiare la nostra rete. Soffriamo terribilmente le folate offensive soprattutto della loro prima linea e in mischia al 12 e 37″ subiamo la quarta segnatura ancora con Moritz Menz. Un raggio di sole dopo un “time out” chiesto da coach Holaza ci rimette in partita al 15 e 04″ ed è ancora Simone Basso a mettere la sua firma ma subiamo nuovamente in situazione di “power play”la rete del forte attaccante numero 12 di Collalbo. E’ il minuto 18 e 23″ il tabellone luminoso segna” locali” 3 “ospiti” 5 e sarà il finale del secondo periodo.

3°tempo che ci vede rientrare in partita e che fa esultare tutti noi e il numeroso pubblico presente al minuto 1 e 40″ quando Andrea Sambugaro autore di una caparbia discesa sulla destra passa il puck al centro trovando un Davide Dal Sasso pronto a insaccare nella gabbia dell’ estremo Nikolaus Von Guggenberg. Il Ritten accusa il colpo e reagisce nervosamente commettendo un brutto fallo su Gabri Radovan al 4 e 56″ con Ivan Tauferer punito dal capo arbitro Rebeschin con un 5’+20′. Giochiamo in superiorità numerica ma purtroppo non abbiamo più la lucidità di gioco che ci consentirebbe di pareggiare i conti anzi… subiamo il colpo del k.o. al 10 e 36″ con la rete del loro capitano Moritz Oberrauch .
L’incontro termina quì, il Ritten Sport vince meritando per 6 a 4 , ora già domenica 6 novembre dobbiamo riscattarci e saremo chiamati ad un test particolarmente impegnativo ad Ortisei dove incroceremo le stecche con un’altra “altoatesina” il Gardena

Tags: