L’Egna batte l’EV Bozen e allunga nuovamente

di Christian Flor

Finisce con un 4-2 per la squadra di casa la partita disputatasi domenica 30 ottobre alla Wurtharena tra Egna e l’EV Bozen, dopo uno splendido spettacolo da parte di entrambe le squadre.

Il primo tempo inizia con un paio di minuti durante i quali le squadre si studiano vicendevolmente, al 2.29 Simonazzi apre le ostilità con una conclusione fermata dalla pinza del portiere avversario, gli ospiti rispondono 11 secondi più tardi con Harjula, dimenticato dalla retroguardia delle Oche Selvagge. Nei minuti successivi le due squadre rispondono colpo su colpo: al tiro dalla blu di Pellettier al 4.20 e alla mischia davanti alla gabbia bolzanina, che ha come protagonista Sullman e Perna, risponde l’EV Bozen al 6.00 con Harjula. Il risultato è sbloccato al 12.05 con Intranuovo, dalla blu, su assist di Harjula al termine di un contropiede nato da un’occasione fallita da Perna. L’Egna non si scoraggia e torna ad a rendersi pericoloso con una doppia conclusione di Sullman, al 15.21 Werner, grazie ad un passaggio di Perna, scaglia il puck, ma Profanter non si fa sorprendere; le doti del poriere avversario sono esaltate dal tiro dalla blu di Bertignoll al 17.54. Al 18.45 l’Egna trova il pareggio con Ciresa che ruba il disco ad un avversario, scattato in contropiede mette Perna in condizione di battere a rete.

La frazione centrale si apre con le Oche Selvagge pericolose sin dalle prime battute: Faggioni, assistito da Peiti colpisce il palo, e Bertignoll al 22.43 conclude dalla blu; è il preludio al goal del vantaggio che matura al 23.43, Perna scarta un’avversario e s’invola verso la gabbia bolzanina cedendo il puck a Gilmozzi che riesce a segnare. L’EV Bozen si riorganizza sfiorando il pareggio con Harjula al 26.25, il quale, liberatosi di un avversario dà vita ad un’azione solitaria che non porta i frutti sperati. Le redini del gioco rimangono in mano ai padroni di casa, i quali provano ad allungare in diverse occasioni con Gilmozzi, Bertignoll, Perna e Peiti; la divesa sotto assedio capitola al 36.43: Gilmozzi, grazie ad un passaggio di Perna, scaglia un missile non trattenuto da Profanter che termina la sua corsa gonfiando la rete della gabbia bolzanina.

Nella prima parte del terzo tempo il leit motiv della gara non cambia, Egna ancora in avanti e pericolosa: le azioni migliori sono quelle di Ciresa al 44.47 e al 47.22. Un minuto e mezzo più tardi, Perna intercetta un passaggio della squadra avversaria e dopo aver aggirato i difensori bolzanini riesce a segnare. L’EV non è da meno, nella seconda parte del terzo tempo cerca di pareggiare con molte azioni rilevanti, tra le quali il contropiede di Intranuovo al 50.22 e la conclusione di Pancheri, il quale, al 51.55 riesce ad intercettare un passaggio davanti alla porta dell’Egna, ma Rizzi non si fa cogliere impreparato e neutralizza il tiro. Sventati i pericoli la squadra di casa ritorna alla caccia del goal: al 54.04 Walter scarta un avversario in zona neutra, portatosi davanti alla porta avversaria, il portiere bolzanino ferma il tiro con la pinza. A poco più di due minuti dalla fine l’EV Bozen sfrutta con Intranuovo il power play, assegnato per una carica alla balaustra di Michael Sullmann, il quale passa il disco a Harjula che infila Rizzi. A 8 secondi dalla fine Jasecko ha l’ultima possibilità di pareggiare senza riuscirci.

HC Egna Riwega – EV Bozen 4-2 (1-1, 2-0, 1-1)
Marcatori: Raffaele Intranuovo (12.05), Domenico Perna (18:45), Federico Gilmozzi (23:43), Federico Gilmozzi (36:43). Domenico Perna (48:50), Tuomo Harjula (57:57).
HC Egna Riwega: Martin Rizzi (Hannes Pichler); Steve Pellettier, Eric Werner, Manuel Bertignoll. Daniele Delladio, Alexander Sullmann, Kevin Zucal; Flavio Faggioni, Domenico Perna, Simone Donati, Michele Ciresa, Matteo Peiti, Federico Gilmozzi, Patrick Zambaldi, Markus Simonazzi, Hannes Walther, Michael Sulmmann, Urban Giovannelli. Allenatore: Rob Wilson
EV Bozen Mirò Dental: Martin Profanter (Martino Valle Da Rin), Stanislav Jasecko, Roland Battisti, Manuel Basso, Andrea Gorza, Matteo Lotti, Andrea Gorza, Michael De Zanna; Ralph Intranuovo, Tuomo Harjula, Martin Pircher, Christian Pircher, Franz Josef Plankl, Hannes Holzl, Thomas Unterfrauner, Markus Malfertheiner, Philipp Grandi, Simon Obexer;
Allenatori: Max Fedrizzi

httpvh://www.youtube.com/watch?v=2qxK32BjQ2k

Tags: