Disciplina e grinta per sbancare la Valascia!

(Dal sito hclugano.ch) – Il Lugano di Huras supera l’Ambrì per 3-0 con una prestazione di grande concentrazione, applicazione difensiva e intelligenza. I bianconeri hanno mostrato grande compattezza di squadra ed uno spirito di sacrificio che consente di guardare avanti con fiducia.

La partita è stata a lungo equilibrata con entrambe le formazioni che hanno evidenziato un’ottima impostazione difensiva e due portieri di valore.

Alla fine la differenza l’hanno probabilmente fatta gli “special teams” e in particolare il boxplay di Hirschi e compagni, capaci di superare indenni la bellezza di sette situazioni di inferiorità numerica.

Il punteggio si è sbloccato al 33.03, quando Rintanen ha piegato il guantone di Bäumle con uno slapshot in powerplay ben assistito da Bednar. Il raddoppio segnato da Steiner con il classico gol sporco soli 55 secondi dopo ha permesso al Lugano di poter gestire con acume la situazione.

Nel terzo periodo l’Ambrì si è gettato all’offensiva. I bianconeri, in leggero calo sul piano atletico per aver giocato alla vigilia a differenza degli avversari, hanno ben presidiato lo slot davanti ad un attento Conz. Huras ci ha messo del suo, chiamando un timeout nel momento di maggior pressione dei padroni di casa.

Conne, approfittando al 54.34 dell’unico neo della serata di Bäumle, ha infine sigillato la terza vittoria stagionale contro i cugini.

 

Foto: www.hclugano.ch

Tags: