L’Alleghe passa ad Asiago all’overtime

ASIAGO-ALLEGHE 3-4 ot (2-1, 1-1, 0-1, 0-1)

Di Davide Trevisan

Derby all’Odegar tra Tegola Canadese Alleghe Hockey e Supermercati Migross Asiago. Le due formazioni scendono in pista con alcune defezioni: per le civette pesante assenza di SChutte in difesa oltre all’attaccante 17enne Tormen. Padroni di casa privi degli infortunati Benetti, Gorza e Stevan e dello squalificato Bentivoglio. A referto anche il convalescente Basso che però non è mai sceso sul ghiaccio. In porta il ballottaggio è vinto da Grieco con Lerg in tribuna, esordio per il terzino Julian Zamparo.
Partenza sprint dell’Asiago che al secondo giro di lancette è già in vantaggio grazie a Presti che si invola solitario e batte Dennis in due tempi. Alleghe sulle gambe e privo di idee che subisce l’iniziativa e non riesce a creare pericoli a Grieco. Arriva così il raddoppio di Marchetti al 12° con un tiro dalla blu, forse deviato, che sorprende il portiere. Gol che scuote le civette che al 15° accorciano con la rete di Rocco in mischia, siglata pochi secondi dopo l’incredibile gol fallito da Adam Henrich a porta vuota.

Frazione centrale che si apre con la prima penalità del match al 24° comminata a Lorenzi, il powerplay stellato diventa “doppio” alcuni secondi dopo con gli ospiti che si fanno cogliere in sei uomini di movimento sul ghiaccio; i giallorossi sciupano però l’occasione senza creare grossi grattacapi all’ottimo special team agordino. Al 33° arriva il pareggio ospite con Fata “serve” Adam Henrich: per l’indimenticato ex è un gioco da ragazzi mettere a sedere il portiere e segnare.
Ultimo drittel che scorre via molto veloce senza sussulti di cronaca nella prima parte ma con l’Alleghe senza dubbio più pericoloso e sprecone come al 54° quando Hogeboom guida un contropiede 3 contro uno colpendo il palo, ignorando i due compagni liberi in mezzo. Negli ultimi quattro minuti due penalità consecutive a Miglioranzi prima e a Fata (molto ingenua) poi costringono la retroguardia stellata ad un gran lavoro che però viene vanificato dalla rete ad un minuto dalla fine di Hogeboom che dalla blu fa secco Grieco. Si va all’overtime e bastano 33 secondi al grande ex Adam Henrich per involarsi solitario e freddare il portiere regalando cosi due meritatissimi punti all’Alleghe.

Supermercati Migross Asiago – HC Alleghe Tegola Canadese 3-4 d.t.s. (2-1, 1-1, 0-1, 0-1)
Marcatori: 01.47 Presti (Tessari N., Fata); 12.32 Marchetti (Strazzabosco, Vigilante); 15.19 Rocco (Henrich A.); 30.03 Henrich A. ; 33.29 Henrich M. (Fata); 58.16 Hogeboom (Henrich A.); 60.33 Henrich A.
Supermercati Migross Asiago: Anthony Grieco (Alessandro Tura); Drew Fata, Matthew MacDonald, Stefano Marchetti, Enrico Miglioranzi, Michele Strazzabosco, Marco Rossi, Vittorio Basso, Julian Zamparo; John Vigilante, Layne Ulmer, Michael Henrich, David Borrelli, Federico Benetti, Matteo Tessari, Nicola Tessari, Mirko Presti, Filippo Busa. Allenatore: John Tucker
Alleghe Tegola Canadese: Adam Dennis (Davide Fontanive); Jani Forsstrom, Mike Card, Francesco De Biasio, Matteo De Val, Milos Ganz; Nicola Fontanive, Adam Henrich, Vincent Rocco, Greg Hogeboom, Markku Tahtinen, Daniele Veggiato, Alberto Fontanive, Manuel De Toni, Jari Monferone, Manuel Da Tos, Erwin Bez, Jacopo Cancellieri. Allenatore: Steve McKenna
Arbitro: Ferrini Claudio Giudici di linea: M.Cristelli e M.Stella