Pieve di Cadore: under 12 e 14 battagliere

(com. stampa HC Pieve di Cadore, Ivano Salvetti) – Ancora una giornata favorevole per i colori dell’H.C. Pieve di Cadore che riesce a inanellare altri due risultati positivi con l’Under 12 e la 14.

L’Under 12, dopo la positiva prestazione all’Odegar d’Asiago si ripete raccogliendo il massimo dei risultati sulla superficie ghiacciata del Drio le Rive di Feltre.
La squadra di Peter Laurencik si dispone a tre linee, altrettanto fa il Feltre, si tratta di un segnale positivo da parte di entrambi i coach che dimostrano di curare primariamente lo sviluppo e la crescita dell’intero roster.
Se nella prima uscita stagionale è stata la giornata del Baby Lorenzo CALTANA, oggi assente per infortunio, questa volta la parte del leone spetta a Fabio MAZZIER che si mette in luce segando ben 4 reti grazie ad una strepitosa prestazione della terza linea.

Il match è stato vivo e combattuto per tutto l’incontro con una successione di reti tale da provocare emozioni al nutrito gruppo di tifosi cadorini che hanno raggiunto la bassa bellunese.
Dal provvisorio vantaggio di due reti a zero per il Pieve di Cadore si è passati al 4 a 2 per il Feltre.
I giocatori del team leader Angelo DE MARTIN, senza scoraggiarsi, hanno continuato a pattinare e a macinare gioco riuscendo prima a pareggiare e quindi ad andare al riposo del secondo drittel in vantaggio per 6 reti a 5.
La terza ed ultima frazione di gioco è stata una susseguirsi di occasioni reti da ambo le parti e quando il risultato sembrava chiudersi con un equo 7 a 7 i giocatori del Pieve, con una zampata finale, mettevano a segno la rete della vittoria grazie ad uno spunto vincente di Giacomo LONGO.
Le altre reti sono state siglate una a testa da Francesco TAUFER, Giovanni TOFFOLI e Giorgio PANIERA gli altri 4 goal, dal mattatore di giornata, Fabio MAZZIER.

Con questa prestazione Il Pieve di Cadore dimostra di avere le carte in regola per disputare un avvincente campionato e cercare di puntare al raggiungimento delle prime quattro posizioni, che consentono la disputa della fase finale Play Off contro le prime quattro squadre classificate nel Campionato Trentino, stabilendo così la squadra vincitrice del Campionato Veneto-Trentino.

L’Under 14 è la squadra che meraviglia e inorgoglisce tutto lo staff dirigenziale, non per i risultati che ottiene ma per l’impegno e la forza d’animo che questi ragazzi dimostrano giorno dopo giorno partita dopo partita.
Ricordiamo che questi giocatori hanno interagito nei scorsi campionati uniti ai coetanei di Cortina e che questa “separazione” è stata voluta e studiata dalle due società collaboranti esclusivamente per consentire al nutritissimo roster di permettere a tutti i ragazzi l’opportunità di gioco.
Questa divisione sembrava penalizzare in particolar modo i giocatori del Pieve, ed invece questi ragazzi hanno preso tutto seriamente, dal mese di luglio raggiungono per gli allenamenti lo stadio Olimpico di Cortina e quando non sono impiegati su ghiaccio si dedicano con passione, dedizione e forza di volontà negli allenamenti a secco.
Oggi i risultati sono sotto gli occhi di tutti, la loro determinazione a non sfigurare in questo campionato Veneto Trentino contagia tutte le squadre societarie del Pieve, il brutto anatroccolo probabilmente non si trasformerà in cigno ma sicuramente farà sudare le proverbiali sette camice a tutte le squadre di questo campionato.

La trasferta sul campo dei Vice Campioni Veneto Trentini ha palesato la principale differenza di preparazione tra le due squadre, l’ampio risultato finale che ha visto primeggiare gli Orsetti Cadorini per 5 a 1 è probabilmente dovuto o ad una giornata storta dei rivali o ad una preparazione ancora in fase di definizione delle linci di Pergine.
La forza dei rivali è ben conosciuta nell’ambiente Pievese ed è proprio per questo motivo che il risultato va preso con le molle, ciò comunque non può togliere gli indubbi elogi che vano senz’altro attribuiti ai giocatori gialloblù.
Il Primo tempo si è chiuso sul parziale di 3 a 1 a favore della squadra di Mister Laurencik, poi con un gol per tempo i ragazzi della casa del Tiziano sigillano il risultato senza mai concedere alcuna opportunità di rimonta ai padroni di casa.
Per il Pieve di Cadore si tratta di un provvisorio primo posto in classifica e questi ragazzi sono determinati a continuare su questa strada per riuscire ad arrivare il più lontano possibile.
Per il Pieve di Cadore hanno segnato una rete a testa Giovanni TOFFOLI e Alessandro FRESCURA, le altre tre reti sono state realizzate da Lucas KOSMAC.