LNA: la situazione dopo 15 giornate

Due settimane ricche di emozioni quelle appena trascorse tra le valli elvetiche.
Il Friburgo infila 6 vittorie consecutive (che sommate a quella di sabato 1 fanno ben 7 partite senza sconfitta) e prende la testa del campionato.
La capolista è seguita a sole due lunghezze dalla coppia formata da Kloten e Davos che, seppur perdendo qualche punto lungo la via, riescono anche loro a mantene un tabellino di marcia impressionante.

Martedì 04.10.2011 (10° giornata)
Lakers – HC Lugano           3:5 (1:1|1:2|1:2)
HC Davos – Genève            5:1 (0:0|2:1|3:0)
Fribourg – Kloten Flyers     2:0 (0:0|1:0|1:0)
SCL Tigers – ZSC Lions       5:6 OT (2:1|2:2|1:2|0:1)
SC Bern – Ambri-Piotta       5:3 (1:0|3:2|1:1)
EV Zug – EHC Biel            Si disputerà il 15/11/11

Venerdì 07.10.2011 (11° giornata)
SC Bern – HC Davos           3:5 (2:0|0:3|1:2)
EHC Biel – Lakers            4:0 (1:0|0:0|3:0)
HC Lugano – EV Zug           3:4 (3:3|0:0|0:1)
Kloten Flyers – SCL Tigers   5:3 (1:1|2:1|2:1)

ZSC Lions – Genève           6:3 (0:1|4:1|2:1)
Ambri-Piotta – Fribourg      2:3 (2:2|0:0|0:1)

Sabato 08.10.2011 (12° giornata)
HC Davos – SC Bern           6:7 (3:3|1:3|2:1)
Lakers – EHC Biel            2:4 (0:1|1:2|1:1)
EV Zug – HC Lugano           3:2 SO (0:1|0:1|2:0|1:0)
SCL Tigers – Kloten Flyers   2:4 (1:1|1:2|0:1)
Genève – ZSC Lions           3:0 (1:0|1:0|1:0)
Fribourg – Ambri-Piotta      4:3 OT (1:1|2:2|0:0|1:0)

Martedì 11.10.2011 (13° giornata)
HC Davos – ZSC Lions         5:3 (2:1|1:2|2:0)
EHC Biel – Fribourg          0:2 (0:0|0:2|0:0)
EV Zug – SCL Tigers          5:2 (2:0|1:1|2:1)
Lakers – Kloten Flyers       0:3 (0:0|0:0|0:3)
Genève – SC Bern             1:2 SO (1:0|0:0|0:1|0:1)

Mercoledì 12.10.2011 (13° giornata)
HC Lugano – Ambri-Piotta     5:4 SO (0:3|2:1|2:0|1:0)

Venerdì 14.10.2011
SC Bern – Lakers             2:1 (1:1|0:0|1:0)
Fribourg – EV Zug            5:2 (1:1|1:1|3:0)
Ambri-Piotta – EHC Biel      1:2 SO (0:0|0:1|1:0|0:1)
Kloten Flyers – Genève       4:1 (2:0|0:1|2:0)
SCL Tigers – HC Davos        3:1 (2:1|1:0|0:0)

Sabato 15.10.2011 (15° giornata)
Lakers – Ambri-Piotta        4:2 (0:1|2:0|2:1)
HC Lugano – Fribourg         2:4 (2:0|0:2|0:2)
HC Davos – Kloten Flyers     5:2 (3:0|1:1|1:1)
EHC Biel – SC Bern           3:2 (1:1|2:0|0:1)
Genève – SCL Tigers          1:2 SO (1:1|0:0|0:0|0:1)
EV Zug – ZSC Lions           2:3 OT (1:0|1:1|0:1|0:1)

Domenica 16.10.2011 (14° giornata)
ZSC Lions – HC Lugano        2:1 (1:0|1:1|0:0)

www.hcd.ch

Lo Zugo, sebbene possa ancora vantare il miglior attacco del campionato, precipita in quarta posizione, complici le sconfitte contro Friburgo e Lions.
Perde una posizione anche il Berna che nell’ultimo week-end perde anche il derby contro il Bienne.
Segue proprio la squadra di Biel (miglior difesa del campionato e capace di recuperare 3 posizioni in queste due settimane), affiancata dal Lugano che ha la fortuna di avere tra le sue linee il topscorer Petteri Nummelin, capace di ben 14 assist in 15 incontri.
L’ultima posizione valida per i playoff è uccupata dai Lions che in questi quindici giorni riescono a tirarsi fuori dalla zona playout.
Crollano in zona playout Tigers e Ambrì. La ticinese è rea di aver perso ben otto partite di fila, parziale scusante è il gran numero di assenti nella squadra guidata da Constantine (ben 10 nell’ultimo incontro disputato), che curiosamente ha fatto ritardare di 25 minuti l’inizio della partita contro il Friburgo di sabato 8 perchè rimasta bloccata nel traffico al Gottardo.
Ancora ultime Ginevra e Lakers che non riescono ancora ad ingranare.

Classifica
#               PG   V   P  Vot Pot Vso Pso  GF  GS  PT
Fribourg        16   9   3   2   1   0   1   49  35  33
Kloten Flyers   15   9   3   1   1   0   1   51  34  31
HC Davos        15  10   4   0   0   0   1   54  40  31
EV Zug          14   7   2   2   1   2   0   58  40  30
SC Bern         15   8   4   0   0   2   1   46  40  29
EHC Biel        13   5   5   0   1   2   0   26  29  20
HC Lugano       15   4   5   0   2   2   2   48  46  20
ZSC Lions       15   4   7   3   1   0   0   40  47  19
——
SCL Tigers      15   4   8   0   1   2   0   43  54  17
Ambri-Piotta    16   4   8   1   1   0   2   40  49  17
Genève          14   2   8   0   0   1   3   29  46  11
Lakers          15   3  12   0   0   0   0   28  52   9

TopScorer
#                            Gol Assist Punti
Petteri Nummelin (Lugano)     6    14    20
Damien Brunner (Zug)         12     7    19
Julien Sprunger (Fribourg)   12     7    19
Petr Sykora (Davos)          11     8    19
Andrey Bykov (Fribourg)       4    15    19

 

Mercato
Ambrì: commozione cerebrale per Erik Westrum, non ancora noti i tempi di recupero.
Biel: rescisso, in accordo con il giocatore, il contratto con Mario Scalzo (il giocatore ha disputato le partite della settimana con il Berna).
Friburgo: il portiere franco svizzero Huet, il cui cartellino era di proprietà di Chiago Blackhawks, non è stato draftato da nessuna franchigia della NHL, quindi il goalie può cionsiderarsi da subito un giocatore del Friborgo Gotteron.
Lions: periodo di prova alla stella svedese Michael Nylander, il 39 enne centro con alle spalle 920 partite di NHL, già anni addietro giocatore del Lugano, è giunto a Zurigo dove sosterrà un provino di qualche giorno al fine di convincere la dirigenza.
Zugo: prolungato fino a fine stagione il contratto di Esa Pirnes.

Zugo – New York Rangers 8:4
Sebbene si sia trattato “solo” di un’amichevole, lo Zugo ha datto una dimostrazione di forza battendo la franchigia statunitense alla Bossard Arena e candidandosi come una delle squadre “papabili” al titolo nazionale.

Giudice unico Reto Steinmann
Friburgo: 7 giorni di squalifica per il difensore Shawn Heins, reo di aver colpito con un gomito Julian Walker al capo.

Kevin Lötscher
Dopo lo sfortunato incidente di maggio (investito dall’auto di una amica) e un lungo periodo di riabilitazione motoria, l’attaccante del Berna potrà tornare ad allaggiace i pattini il 17 ottobre, quando scenderà sul ghiaccio per un allenamento “dedicato” alla stampa.

Champions League
Nell’agosto 2010 fu annullata la CL per mancanza di fondi, due mesi dopo il Berna denunciò gli organizzatori chiedendo un risarcimento di 1,2 milioni di franchi. Nei giorni scorsi, a più di un anno dall’accaduto, la società copatiloni ha vinto la causa depositata presso il Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna. La IIHF ricorreranno al Tribunale Federale onde evitare di dover rimborsare gli Orsi e tutte le altre squadre che potrebbero esporre richieste simili.