Detroit vince la prima

di Luca Tommasini

Faceoff d’esordio dell’NHL 2011/12 per altri 12 team ieri: in Europa si sono giocate le premiere, Anaheim-Buffalo e Rangers-Kings, ma in America non sono stati a guardare. Detroit, alla ricerca degli splendori di qualche anno fa, Tampa Bay per iniziare bene e bissare la bella stagione dell’anno scorso, magari puntando a qualcosa in più, ma anche il Bluejackets di Nash e i Blackhawks dei vari Toews e Kane.

Senators@Detroit 3-5 (0-1: 0-3: 3-1)

Datsyuk e compagni hanno sbancato la Joe Louis Arena grazie a due primi parziali da favola: coach Babcock però può storcere il naso per il grosso calo nel terzo periodo, che ha portato i Red Wings a rischiare di essere rimontati dai Senators. Il goalie Jimmy Howards però ha avuto il suo bel da fare, dando un’impronta importante sulla vittoria fermando 29 tiri su 32, dei quali 21 solo nei primi 40 minuti.

Il primo gol della serata arriva al minuto 16:01: Helm trova un meravigliosa verticalizzazione che libera Bertuzzi solo davanti ad Anderson. Il suo wrist shot è impietoso, 1 a 0. Sul finale di primo tempo sono ancora i Red Wings a provarci, ma Anderson non si fa ipnotizzare dalle finte di Fillpula.
Nel secondo parziale Detroit dilaga: bastano poco meno di due minuti a Lidstrom per raccogliere un disco vagante, penetrare nella difesa dei Sens come il burro e infilare alle spalle del goalie avversario. I Wings poi possono usufruire di un powerplay, ma Anderson è bravo a respingere un missile dalla blu del solito Lidstrom. Ma a 9:40 arriva il terzo gol: Miller sfrutta l’errore difensivo di Karlsson dietro la porta di Anderson, mette al centre per l’accorrente Emmerton che non sbaglia, segnando il suo primo punto della serata (un gol e un assist per lui). Bastano pochi secondi e i Senators capitolano ancora: a 10:38 infatti Datsyuk recupera un buon disco nel suo terzo offensivo, scova il passaggio per Hudler che inventa un bellissimo backhander a beffare per la quarta volta Anderson. Ottawa tenta di reagire e lo fa con Spezza, che sbaglia però colpendo in pieno Howard in un uno contro uno su ottimo assist di Gonchar.
Il terzo tempo si apre con il quinto gol dei Red Wings: su un faceoff vinto nel terzo offensivo, è White a trovare un vero e proprio missile dalla blue line che si insacca ancora una volta alle spalle di Anderson. Detroit cerca di gestire il risultato, non riuscendoci benissimo: inizia infatti il tentativo disperato di rimonta dei Senators, che segnano il primo gol della serata, con Michalek che devia in porta un wrist dalla distanza di Spezza. In powerplay due minuti dopo Ottawa riesce a colpire ancora sull’asse Spezza-Michalek: Spezza si fionda nel terzo offensivo e offre un comodo assist a Michalek, che trova il tempo di far fuori Howard con una finta e depositare in rete. Manca ancora più delle metà del terzo tempo e crederci per i Senators non diventa più un’utopia: ma la squadra capitanata da Alfredsson non riesce più ad incidere, trovando il terzo gol a poco più di un minuto dalla fine, con un preciso wrist dalla distanza di Filip Kuba.
Ottimo avvio di stagione quindi da parte dei Red Wings, che hanno dominato le prime due frazioni: il rovescio della medaglia sta proprio nel terzo tempo, con la squadra di coach Babcock che ha fatto un po’ di fatica di troppo a gestire un vantaggio larghissimo.

Altri risultati:
Ducks@Sabres 1- 4 (0-2: 1-2; 0-0). Marcature: 04:02 Thomas Vanek (Adam, Pominville) PPG; 08:30 Ville Leino (Sekera, Boyes); 24:32 Nate Guenin (Macenauer); 25:45 Jason Pominville (Vanek, Adam); 31:59 Thomas Vanek (Erhoff, Pominville)

Rangers@Kings 2-3 (1-1; 0-0; 1-1: 0-1) Marcature: 10:51 Anze Kopitar (Williams); 15: 22 Ryan Callahan (Anisimov, Fedotenko); 50:28 Marian Gaborik (Dubinsky, Richards); 55:01 Mike Richards (Richardson, Brown); 64:08 Jack Johnson (Richards, Kopitar)

Lightining@Hurricanes 5-1 (0-1; 2-0; 3-0) Marcature: 08:07 Jafe Skinner (Gleason, Ruutu); 25:19 Martin St Louis (Stamkos); 37:50 Vincent Lecavalier (Stamkos, St Louis) PPG; 42:22 (Steve Downie (Bergeron, Shannon) PPG; 52:32 Adam Hall (Thompson, Bones); 56:58 Ryan Malone (Purcell, Brewer)

Nashville@Columbus 3-2 (0-0; 2-1; 1-1) Marcature: 25:10 (Ryan Suter (Kostitsyn, Legwand) PPG; 34:19 Vinny Prospal (Carter, Nash); 35:56 Craig Smith (Weber, Suter); 40:39 Matt Halischuk (O’Reilly); 50:19 Rick Nash (Prospal, Carter)

Blackhawks@Dallas 1-2 (0-0: 0-2; 1-0) Marcature: 20:59 Alex Goligoski (Ribeiro); 36:02 Jamie Benn (Souray, Daley); 59:46 Nick Leddy (Kane, Pirri