3ª A2 – Milano scivola al quinto posto

di Alessandro Postiglione

L’Ev Bozen ospita la capolista Egna, che cerca il terzo successo consecutivo, mentre la compagine casalinga prova a muoversi da quota zero punti in classifica. L’incontro incomincia subito in discesa per l’Egna, che dopo 48 secondi passa in vantaggio con Perna e chiude il primo periodo sul 0-2 grazie alla rete di Simonazzi. Il secondo periodo vede lo 0-3 per gli ospiti con la seconda marcatura dell’incontro di Perna, ma vede anche la reazione del Bozen che con due goal in poco più di due minuti, da parte di Intranuovo, si porta sul 2-3. Nell’ultimo terzo di gara, la compagine ospite ha vita dura contro i coraggiosi padroni di casa, ma trova comunque la via del goal per altre due volte con Pellettier e con Perna che porta a casa la prima hat-trick stagionale.

In quei di Merano va di scena una gara molto combattuta tra i padroni di casa e il Milano. Sono i padroni di casa a chiudere il primo periodo in vantaggio grazie al goal di Rizzi. Il secondo periodo vede il pareggio meneghino ad opera di Ansoldi, ma anche il rapido uno-due del Merano a firma Mitterer e Schenk. In conclusione della seconda frazione è Klouda ad accorciare le distanze per il Milano. Nel terzo periodo gli ospiti entrano sul ghiaccio carichi e trovano la rete del pareggio con Lutz. Alla sirena le squadre sono sul 3-3, il match procede all’overtime, dove nessuna delle compagini trova la via del goal. Si prosegue con i rigori, che vedono prevalere la squadra di casa grazie alla marcatura di Simons. Quindi Merano aggiunge 2 punti alla classifica e Milano 1 punto.
Pergine ospita sul ghiaccio casalingo l’Appiano. Sono gli ospiti a passare in vantaggio con Loikas, per essere poi raggiunti dai padroni di casa con la rete di Accarino, a cui fa seguito la pronta risposta dell’Appiano che sigla il momentaneo 1-2 con Roggl. La seconda parte dell’incontro vede una netta prevalenza dei pirati di Appiano, che grazie alle doppiette di Raffeiner e Campbell, più la rete di Waldner si portano sul 6-2 (la seconda rete dei padroni di casa porta la firma di Barnes). Nella frazione conclusiva è ancora la compagine ospite a recitare la parte del leone arrotondando ulteriormente il punteggio con Roggle e Waldner che portano a casa il loro secondo goal personale della serata.
La sfida tra Gherdeina e Caldaro è da subito pregna di emozioni, dopo una serie di occasioni da entrambe le parti, sono gli ospiti a passare in vantaggio grazie alla rete di Andergassen. Nel secondo periodo i padroni di casa pareggiano i conti con Senoner e si portano in vantaggio con Vinatzer, ma la doppietta di Ambach ribalta il punteggio. Dopo neanche due minuti dal momentaneo vantaggio di Caldaro, il goal di Estman riporta il punteggio in parità. Il terzo periodo vende il punteggio invariato nonostante gli ospiti si rendano meno pericolosi dei gardenesi. Le squadre porcedono dunque all’overtime ed è la rete di Frei a sancire la vittoria di Caldaro sul difficile ghiaccio del Gherdeina.

giornata di serie A2
Merano Nils – Hockey Milano Rossoblù 4-3 d.t.r. (1-0, 2-2, 1-0, 0-0, 1-0) freccia dx 2011 recap
EV Bozen 84 Mirò Dental – Egna Riwega 2-5 (0-2, 2-1, 0-2)
Pergine Solarplus – Appiano Sparer Ponteggi 2-8 (1-2, 1-4, 0-2) freccia dx 2011 recap
HC Gherdeina – Caldaro Rothoblaas 3-4 d.t.s. (0-1, 3-2, 0-0, 0-1) freccia dx 2011 recap

Classifica:
Egna 9
Merano 8
Appiano 6
Caldaro 5
Milano e Gherdeina 4
EV Bozen 84 e Pergine 0

_______________________________________

gli altri tabellini

EV Bozen 84 Mirò Dental – Egna Riwega 2-5 (0-2, 2-1, 0-2)
Marcatori: 0:1 Domenico Perna (0.48), 0:2 Markus Simonazzi (16.06), 0:3 Domenico Perna (20.44), 1:3 Raffaele Intranuovo (23.15), 2:3 Raffaele Intranuovo (25.35), 2:4 Steve Pellettier (37.14), 2:5 Domenico Perna (37.27)
EV Bozen Mirò Dental: Martino Valle Da Rin (Martin Profanter); Stanislav Jasecko, Roland Battisti, Manuel Basso, Andrea Gorza, Matteo Lotti, Michael De Zanna; Ralph Intranuovo, Tuomo Harjula, Martin Pircher, Christian Pircher, Franz Josef Plankl, Hannes Holzl, Thomas Unterfrauner, Markus Malfertheiner, Philipp Grandi, Simon Obexer, Andre Rolfini. Allenatori: Egon Schenk e Max Fedrizzi
Egna Riwega: Martin Rizzi (Christian Casaril); Steve Pellettier, Eric Werner, Manuel Bertignoll. Daniele Delladio, Alexander Sullmann, Armin Steiner, Kevin Zucal; Flavio Faggioni, Domenico Perna, Simone Donati, Michele Ciresa, Matteo Peiti, Federico Gilmozzi, Patrick Zambaldi, Markus Simonazzi, Hannes Walther, Michael Sulmmann, Dominik Massar. Allenatore: Rob Wilson

 

Tags: