2ª A2 – Steve Pellettier stende il Milano. Egna e Merano in testa

di Alessandro Postiglione

La seconda giornata di serie A2 vede la conferma dell’Egna in testa alla classifica grazie alla vittoria sul ghiaccio casalingo contro Milano. Alla Würth Arena le due squadre si affrontano strenuamente e fino alla fine del secondo periodo le reti rimangono inviolate. Ci pensa Pellettier al minuto 42.59 a portare in vantaggio i padroni di casa, che marcano il raddoppio con Ciresa. L’ex Pontebba però a 17 secondi dalla sirena segna a porta vuota. Si sottolinea che il portiere meneghino Terrazzano ha neutralizzato un rigore di Perna e il Milano ha giocato fin dai primissimi minuti senza Luca Ansoldi, uscito per un colpo alla testa.
Anche Merano rimane a punteggio pieno grazie alla vittoria sulla matricola Pergine. L’esordio casalingo per il Pergine si apre nel migliore dei modi, infatti i trentini passano in vantaggio con la rete di Accarino, ma la reazione della compagine bianconera non si fa attendere e nel corso del secondo periodo pareggiano i conti (Kolfer) e passano in vantaggio con Miller. Nel finale Merano svolge un ottimo lavoro di copertura ed impedisce agli avversari il pareggio, andando cosi a vincere con il minimo scarto.

Per chi si aspettava un ritorno alla vittoria di Caldaro le aspettative non sono state deluse, infatti gli altoatesini, dopo la sconfitta di misura contro Merano, tornano alla vittoria sul ghiaccio di casa contro l’EV Bozen. I padroni di casa passano in vantaggio grazie a due reti in superiorità numerica (Oberrauch e Ambach). Nel secondo periodo è la compagnie bolzanina ad accorciare le distanze con Gorza, abile nello sfruttare la situazione di powerplay. Ancora grazie alla superiorità numerica Merano si porta sul 4-1 grazie alle reti di Nichols e Frei, per poi chiudere definitivamente i giochi nel terzo periodo con il goal di Gius.
Anche il Gherdeina torna alla vittoria espugnando il palazzetto del ghiaccio dell’Appiano. La partita si presenta fin da subito molto equilibrata e alla fine del secondo periodo il punteggio è di 2-3 in favore del Gherdeina (reti di Senoner, Vinatzer e Wallenberg per i gardenesi e doppietta di Röggl per l’Appiano). Il terzo periodo, in contro tendenza con quanto visto nei primi due, vede la netta prevalenza degli ospiti che rimpinguano il vantaggio con il secondo goal personale di Vinatzer, per poi concludere con una rete in inferiorità numerica da parte di Ivan Demetz.

2ª giornata di serie A2
Appiano Sparer Ponteggi  – HC Gherdeina 2-5 (1-1, 1-2, 0-2) freccia dx 2011 recap
Egna Riwega – Hockey Milano Rossoblu 2-0 (0-0, 0-0, 2-0) freccia dx 2011 recap
Pergine Solarplus – Merano Nils 1-2 (1-0, 0-2, 0-0) freccia dx 2011 recap 
Caldaro Rothoblaas – EV Bozen Mirò Dental 5-1 (2-0, 2-1, 1-0)

Classifica:
Egna e Merano 6
Milano, Appiano, Caldaro e Gherdeina 3
EV Bozen 84 e Pergine 0

_______________________________________

gli altri tabellini

Caldaro Rothoblaas – Ev Bozen Mirò Dental 5-1 (2-0, 2-1, 1-0)
Marcatori: 1:0 Felix Oberrauch (2.22), 2:0 Armin Ambach (8.58), 2:1 Andrea Gorza (23.57), 3:1 Donald Nichols (35.43), 4:1 Alex Frei (36.14), 5.1 Patrick Gius (43.01)
Caldaro Rothoblaas: Massimo Camin (Patrick Dorfmann); Donald Nichols, Leonhard Rainer, Felix Oberrauch, Daniel Glira, Markus Siller, Alex Giovannini, Lukas Schweigkofler; Armin Ambach, Raphael Andergassen, Antti Hilden, Alex Frei, Alex Andergassen, Braian Belcastro, Manuel Gamper, Patrick Gius, Patrick Thomaser, Michael Felderer, Thomas Waldthaler. Allenatore: Cory Laylin
EV Bozen Mirò Dental: Martino Valle Da Rin (Martin Profanter); Stanislav Jasecko, Roland Battisti, Manuel Basso, Andrea Gorza, Matteo Lotti; Ralph Intranuovo, Tuomo Harjula, Ettore Tartaglione, Martin Pircher, Christian Pircher, Franz Josef Plankl, Hannes Holzl, Thomas Unterfrauner, Markus Malfertheiner, Philipp Grandi, Simon Obexer, Andre Rolfini. Allenatori: Egon Schenk e Max Fedrizzi

Tags: