EBEL, Klagenfurt e Lubiana in testa

Si giocherà domenica l’ottavo turno della ErsteBank Eishockey Liga 2011/12. Il programma propone almeno tre partite di sicuro interesse: il Linz, attualmente in terza posizione, cercherà di respingere l’attacco al gradino più basso del podio da parte del Salisburgo, attualmente quarto e pronto a far visita alle “ali nere”. Lo Zagabria volerà in Ungheria a far visita al Fehervar: i due team sono ora appaiati a sette punti ed una vittoria potrebbe voler dire quarto posto in solitaria, se nel terzo “big match” la capolista Lubiana dovesse battere i Vienna Capitals ora in netta ripresa.

Il Klagenfurt è invece atteso da un turno sulla carta molto agile, ospitando lo Znojmo, attualmente penultimo in classifica. I carinziani sembrano avere tutte le carte in regola per poter puntare al titolo e di certo non è un caso che siano l’unico team ancora imbattuto nei tempi regolamentari. Trascinati da Scofield (nove punti in sei partite) e dal giovane goalie rivelazione René Swette (oggi al 95%, 9 reti concesse), i diavoli sono un passo avanti rispetto a tutti gli altri. Sia nella preparazione fisica, sia in quella tattica.

Gli unici a tenere il passo dei carinziani, aiutati però dal calendario, sono i draghi sloveni. L’Olimpia Lubiana ha sì 11 punti, ma ha giocato una partita in più rispetto al Klagenfurt. L’impegno di domani coi Vienna Capitals, agile solo sulla carta, potrebbe riservare delle sorprese. Sì, perché i Capitals, pur navigando nella metà bassa della classifica, hanno da poco messo sotto contratto Nathan Robinson, centro canadese di trent’anni già tre volte campione di Germania e con all’attivo alcune presenze in NHL, a Boston e Detroit.

Passando di capitale in capitale arriviamo così a Zagabria, che dopo aver festaggiato la sua prima vittoria a Vienna, è ora attesa dalla difficile trasferta di Fehervar, dove Adam Munro sta parando con quasi il 92% di save percentage, limitando i danni di una difesa non ancora rodata completamente.

La partita più interessante del weekend, come detto in apertura, dovrebbe però essere Linz-Salisburgo. I black wings cercheranno di mantenere i campioni in carica a debita distanza, confidando nel top scorer della lega Mike Ouellette, 13 punti in sei partite. Lo Jesenice cercherà due punti preziosi per lasciare a qualcun altro l’ultimo posto della classifica, facendo visita al Graz, mentre il Villach osserverà il turno di riposo, utile per mettere a posto gioco e idee, dopo una partenza decisamente deludente, con soli 4 punti in sette partite.

Sul sito ufficiale si possono trovare risultati e classifica.

Tags: