Il Bolzano parte col piede giusto

(com. stampa HC Bolzano) – Inizia con una rotonda vittoria la stagione 2011/2012 per l’HC Bolzano. I ragazzi di Adolf Insam, alla loro prima uscita dopo una settimana di allenamenti, si sono infatti imposti per 5 a 1 sull’ATSE Graz, compagine iscritta alla Nationaliga, secondo campionato austriaco, nella gara valida quale semifinale del torneo Weihenstephan Cup, in corso di svolgimento a Vipiteno. Grazie al successo ottenuto, i biancorossi giocheranno domani sera la finale della manifestazione, sempre alla Disco Arena, alle ore 20.
L’incontro si mette subito bene per i Foxes, che, sin dall’inizio, si dimostrano superiori nei confronti dei diretti avversari. Adolf Insam fa girare tutti i giocatori a sua disposizione con regolarità e i nuovi innesti mettono immediatamente in luce le loro qualità. A spezzare l’equilibrio è proprio un giocatore arrivato nell’ultimo mercato, ossia Stefano Giliati, che viene imitato, poco dopo, da Jordan Knackstedt.

Nella seconda frazione di gioco si registra il sigillo di Marco Insam, mentre nella terza ed ultima vanno a segno capitan Egger e pure l’altro terzino Andrea Ambrosi.
Sull’altro fronte, l’unica realizzazione è opera di Martin Pewal a nove minuti dal termine. Non per questo, però, Günther Hell trascorre una serata senza lavoro: l’estremo difensore bolzanino si distingue per alcuni interventi determinanti e alla fine viene premiato come miglior giocatore della propria squadra.

HC Bolzano – ATSE Graz 5:1 (2:0, 1:0, 2:1)
HC Bolzano: Günther Hell (Daniele Facchinetti); Andrea Ambrosi, Alexander Egger, Josh Meyers, Brandon Rogers, Matthias Albarello; Marco Insam, Derek Edwarson, Stefano Giliati, Christian Walcher, Macgregor Sharp, Jordan Knackstedt, Anton Bernard, Stefan Zisser, Enrico Dorigatti, Paolo Widmann, Riccardo Tombolato. Allenatore: Adolf Insam
ATSE Graz: Florian Weisskricher (Florian Goriupp); Victor Axelsson Lindgren, Florian Graf, Gerd Gruber, Gregor Stein, Daniel Stefan, Michael Rotheneder, Mark Brunnegger, Christian Widauer, Andreas Kleinheinz, Martin Pewal, Michael Pollross, Jürgen Tchnernutter, Franz Wilfan, Philipp Winzig, Diethard Winzig, Philipp Ullrich, Marc Brown, Stefan Wiedmaier, Josi Riener. Allenatore: Martin Hohenberger
Reti: 1:0 Stefano Giliati (11.30), 2:0 Jordan Knackstedt (14.50), 3:0 Marco Insam (29.23), 4:0 Alexander Egger (45.41), 4:1 Martin Pewal (50.14), 5:1 Andrea Ambrosi (53.41)
Penalità: 18 – 12

[TABLE=170,1]