Utica College Pioneers dopo il Landshut battono anche i Broncos

(com. stampa SSI Vipiteno) – In una partita bella e veloce i Broncos si devono arrendere con 2:6 contro gli Utica College Pioneers della NCAA III. Gli stalloni, ancora senza Trasfer-Card, verso metà del primo tempo comunque aprono la partita con una buona azione. Hannes Stofner e Markus Gander vincono una battaglia per il disco nell’angolo e Gander effettua un passaggio davanti alla porta, dove Florian Wieser insacca con un tocco di prima. Subito dopo Utica ristabilisce la parità. La prima frazione va avanti a ritmi molto elevati con belle cariche e gioco molto pulito, e nelle file dei Broncos rispetto alla partita contro l’Innsbruck si nota un notevole aumento dell’intensità e della precisione di gioco.

Nel secondo tempo le squadre continuano dello stesso passo, anche se i Pioneers all’inizio riescono a guadagnarsi un leggero vantaggio e radoppiano nel 24. minuto con Adam Graff che batte Thomas Tragust su rebound del prioprio tiro. Verso la metà del tempo Alex Lanz riesce a controllare un disco rimbalzante sulla linea blu avversaria, avanza verso la porta e scarica alla sinistra verso un Daniel Erlacher visibilmente in vena che senza esitare insacca con un bel tiro sopra il guanto di Evan Smith. Al 30° minuto le squadra cambiano i portieri e da questo punto è Dominik Steinmann a difendere la gabbia vipitenese.

La lancetta dei minuti non si è ancora mossa, quando Steini viene sorpreso da Steve Charest, ma solo due minuti dopo si rifa con una splendida parata contro George Lotito. Nel 35° e nel 36° i Pioneers allungano e portano lo score su 2:5, approfittando alcune sviste nella difesa dei Broncos, la quale con solo quattro difensori a disposizione paga il ritmo elevato.

Nell’ultimo tempo il batti e ribatti continua fino a quando Fabian Hackhofer per il secondo fallo della partita viene mandato in panca puniti. Da lì i Pioneers hanno il sopravvento, mentre i Broncos riescono solo a realizzare alcuni attacchi per liberarsi un pochino. Paradossalmente è un’altra penalità contro il Vipiteno che riporta in partita i ragazzi di Oly Hicks. Il penalty killing funziona così bene che Steve Zappia deve ricorrere ad un fallo per evitare il contropiede biancoblu e nel 4 contro 4 conseguente il Vipiteno trova delle buone occasioni. Anche nel prosieguo della partita i Broncos riescono a tenere il ritmo alto nonostante le forze vadano diminuendo vistosamente. A quattro minuti dalla fine i Pioneers si portano sul 2:6, ma i Broncos si sarebbero meritati un risultato meno chiaro.

Alla fine si tirano ancora dei rigori e sono necessari ben 30 tentativi per stabilire un vincitore. Alcuni giochetti molto belli chiudono una bella serata di hockey che fa venire l’aquolina in bocca.

Da sottolineare la partita maiuscola della terza linea con Alex Lanz, Patrick Mair e Daniel Erlacher, il quale si trova visibilmente a suo agio con il gioco maschio ed oltre al gol ha delle buone occasioni, distribuendo anche alcune cariche degne del gioco americano.

Sabato i Broncos giocheranno con Brian Lee ed Aaron Power in difesa e con Dirk Southern in attacco. Josh Prudden è ancora incerto nonostante atterri sabato mattina, ma non è sicuro che sia in grado di giocare subito o se verrà impiegato solo la domenica.

SSI Vipiteno Broncos Weihenstephan – Utica College Pioneers 2-6 (1-1, 1-4, 0-1)
Per i Broncos: Florian Wieser e Daniel Erlacher