Per l’attacco asiaghese arriva Jason Pitton

(com. stampa Asiago Hockey) – Altro colpo della Supermercati Migross Asiago che si assicura le prestazioni dell’attaccante italo-americano Jason Pitton.
Nato a Brampton (Ontario, Canada) il 23 maggio 1986 è dotato di un buon fisico: 188cm di altezza per 88kg di peso.
Come molti nativi di Toronto, inizia la sua carriera in Ontario Provincial Hockey League giocando per Brampton, squadra della sua città: con i Capitals metterà a segno 23 reti e 18 assistenze.
Nella stagione 2003/04 va nella più quotata OHL giocando a Sault Ste. Marie dove rimarrà per due anni e mezzo (50 reti e 39 assistenze in 172 partite) prima di essere scambiato, sempre in OHL, con Guelph (10 goal e 5 assists in 31 match).
Terminata la sua carriera giovanile, Jason entra nell’organizzazione dei Rangers, squadra che lo ha draftato all’ottavo giro nel 2004: non debutterà, però, in NHL venendo dirottato a Bridgeport (AHL – 137 partite con 12 goal e 16 assists) ed a Utah (ECHL – 23 partite con 5 goals e 8 assists).

Terminato il contratto che lo legava alla formazione newyorkese, Pitton firma per Stockton e, nel 2009/10, si divide tra, appunto, i Thunders (ECHL – 18 reti e 20 assists in 53 partite) e gli Springfield Falcons (AHL – 1 rete e 1 assist in 25 incontri).
Positiva anche l’ultima stagione con Jason che ha difeso i colori di Stockton (ECHL- 41 partite con 10 goals e 20 assists) per poi essere chiamato in tre squadre di AHL: Manitoba (1 incontro con zero punti), Worcester (9 partite con 2 reti e 1 assists) e Bridgeport (16 uscite con 1 rete e 4 assists).
Jason giungerà ad Asiago nella penultima settimana di agosto e per lui non sono da escludere delle presenze con l’EV Bozen, formazione di A2 e nuovo farm team della società stellata.

Stats su EliteprospectsEurohockey

Così come per i suoi nuovi compagni di squadra, abbiamo fatto qualche domanda a Jason Pitton, ultimo arrivo in casa stellata.

Perché hai deciso di venire ad Asiago?

Ho deciso di venire ad Asiago perché volevo giocare in una squadra che non fosse solo un buon team, ma in una che gode di una buona reputazione. Tessari ha sempre dimostrato di volermi in squadra ed è bella sapere di essere il benvenuto.

Conosci qualcuno dei tuoi nuovi compagni di squadra?

Conosco i nuovi arrivi Drew Fata e Sean Bentivoglio e sono contento che quando arriverò ad Asiago conoscerò già qualcuno. Inoltre ho parlato con il vostro ex portiere Daniel Bellissimo che mi ha detto tante cose positive e che Asiago è un gran posto per giocare a Hockey.

Cosa conosci di Asiago?

Non conosco molto bene Asiago: so della collocazione geografica e del formaggio, inoltre mi hanno parlato di bellissime montagne. Malgrado sia di origini italiane, non sono mai stato in Italia e per questo non vedo l’ora di arrivare ad Asiago.

Le tue aspettative?

Quello che mi aspetto è di divertirmi tanto. So che avremo dei grandi giocatori e che potremmo veramente vincere tanto. Spero tanto di essere parte del terzo scudetto consecutivo dell’Asiago!

 [table=155,6]