L’ex Bolzano Fraser Clair torna in Germania

E’ stato l’idolo dei tifosi biancorossi per i suoi strepitosi play-off 2009 che hanno portato un Bolzano un po’ addormentato al secondo scudetto consecutivo. Male invece l’anno dopo come tutti i suoi compagni, uscendo in semifinale col Ritten Sport. Fraser Clair come tutti gli stranieri bolzanini dell’estate scorsa cambia maglia, tornando in America in ECHL più che altro per motivi personali. Dopo la parentesi stelle-strisce, l’ala destra canadese ritorna ora in seconda Bundesliga tedesca dove giocherà il prossimo autunno con gli Indians di Hannover, eliminato in primavera dal Landshut alle qualificazioni per i quarti. Con gli Indiani troverà l’ex Valpe Ryan McDonough

Clair aveva già disputato il 2° campionato tedesco per due anni con i Fischtown Pinguins e il Kaufbeuren (top scorer bavarese con 26 gol e 24 assist in 49 partite).
«Grosso e forte, con già esperienza in Europa» con queste poche parole lo descrive l’allenatore Kaminski sul sito degli Indians. Un giocatore che non ha paura di lavorare negli angoli e stare nello slot.
Il suo contratto è annuale.

Stats su Eliteprospects
Fraser Clair

Lascia la Slovacchia per la seconda volta Michal Beran, centro che nel 2002 concluse la stagione con il Renon: 20 punti (9+11) in 15 partite il suo bottino sull’Altopiano. Fu quella l’unica volta che Beran lasciò il suo paese. Dopo 17 stagioni in Extraliga Ceca slovacca con Nitra, Dukla Trencin, Zvolen, Zilina e Martin, Beran a 38 anni si reinventerà in Francia con il Villard-de-Lans di Rich Metro.

Stats su Eliteprospects
Michal Beran