Al via la partnership fra il gruppo Geromin e il Cortina

(com. stampa SG Cortina) – «Ho capito che c’era bisogno di trovare un main sponsor per questa squadra e ho pensato subito che l’abbinamento Hafro-Sportivi Ghiaccio Cortina potrà rivelarsi vincente». Aveva commentato così Carlo Geromin, il patron del gruppo Geromin, leader nel settore del wellness e nuovo main sponsor della società hockeistica ampezzana, la firma del contratto di sponsorizzazione grazie al quale, per tutta la prossima stagione, il marchio Hafro sarà abbinato a quello del Cortina hockey.

«Per me l’hockey è uno sport nuovo, e sono sicuro che la nostra sarà una sfida affascinante» continua Geromin, «anche perché sono molto legato a Cortina: conosco bene il posto e vedo che tutti – i tifosi, il comune, la gente del paese – sono legati a questa squadra che a Cortina ha dato molto. Sono davvero felice».

E i primi segnali di questa nuova collaborazione saranno sotto gli occhi di tutti fra pochi giorni: mentre la Sportivi Ghiaccio Cortina si sta adoperando per rinnovare il modo di comunicare con l’esterno rinnovando la grafica, il sito, la cartellonistica, all’Olimpico sono state terminate nelle scorse ore le operazioni per la posa del marchio “Hafro” sotto il campo ghiacciato.

«Sono molto soddisfatto anch’io», ha dichiarato il presidente della SGC Sandro Moser. «Questo accordo spero possa portare a tutti successi e soddisfazioni. Le ultime due stagioni, purtroppo avare nei risultati, ci sono però servite per riorganizzare la società e per cercare di sviluppare quel campo che ci sta così a cuore qual è il settore giovanile. Siamo grati a Carlo Geromin e a tutto il suo gruppo perché ha dimostrato di credere nel nostro progetto. La Sportivi Ghiaccio Cortina è un patrimonio di tutta la comunità ampezzana e della Valle del Boite, e i fatti di questi giorni lo stanno ampiamente dimostrando: c’è un rinnovato interesse nei confronti delle nostre attività, anche grazie alla firma di questo contratto con Hafro e grazie all’arrivo del nuovo allenatore Stefan Mair».

Tags: