Mondiali Slovacchia 2011: USA buona la prima: 5 a 1 all’Austria

di Groden

A 24 ore dall’inizio del suo mondiale gli Stati Uniti hanno annunciato che il portiere Jack Campbell e l’attaccante Paul Gaustad dei Buffalo
Sabres faranno parte della spedizione per i mondiali. Oggi coach Gordon rinuncia oltre agli stessi Campbell e Gaustad anche a Gardiner e Miele. Il coach dell’Austria Gilligan ha, invece, a disposizione tutto il roster al gran completo.
Le due squadre si sono incontrate mercoledì scorso per un’amichevole dove gli Stati Uniti, non al completo hanno vinto 3 a 2 recuperando il doppio svantaggio del primo tempo. A difendere la propria gabbia questo sera per gli americani il portiere dei NY Islanders, Al Montoya.
Oggi è un’altra storia e lo si vede fin da subito, infatti il primo tiro della partita è proprio degli statunitensi, il giusto preambolo a quello che succederà dopo. Superata la prima penalità fischiata per troppi uomini sul ghiaccio all’11.01, arriva al 14.42 la rete del vantaggio di Kreider e 2.33 più tardi il raddoppio di Wheeler su un ottimo passaggio smarcante di Stepan.

Il secondo drittel è più nervoso rispetto al primo. Gli Stati Uniti superano 3 penalità e 1.18 di 5 vs 3 con la miglior occasione austriaca che capita a Werenka, ma è bravo l’estremo americano a non farsi sorprendere.
Quando gli USA sembrano aver superato il momento di difficoltà arriva la rete di Pewal.
4 minuti dopo gli Stati Uniti allungano di nuovo con Stastny.
Il finale del tempo vede la prima penalità fischiata agli austriaci e nello specifico a Kock.
Il terzo drittel si apre con la quarta rete degli USA, realizza Shattenkirk al 42.47.
Al 55.58 vengono fischiati altri 2 minuti a Werenka e in power play gli USA mettono fine all’incontro con una rete di Smith per il definitivo 5-1.
Il prossimo impegno per gli Stati Uniti è lunedì 2 maggio ore 16.15 contro la Norvegia, una partita da vincere per i sogni di gloria di Gordon e i suoi ragazzi.

USA – AUSTRIA 5 – 1 (2 – 0 , 1 – 1 , 2 – 0)
Reti: 1-0 KREIDER (USA) 14.42; 2-0 WHEELER (USA) 17.15; 2-1 PEWAL (AUT) 34.00; 3-1 STASTNY (USA) 38.36; 4-1 SHATTENKIRK (USA) 42.47; 5-1 SMITH (USA) 56.42 in superiorità.
Penalità: USA 5; AUSTRIA 3
Spettatori: 4495