CO26 – Gladiators Aosta campioni nazionali

di Beppe Turina

Battendo il Real Torino con il punteggio di 4-2 i Gladiators Aosta conquista il titolo nazionale serie C Interregionale.

Gladiators Aosta vs Real Torino 4-2 (0-1, 3-0, 1-1)

Primo tempo partita equilibrata. Aosta, un po’ agitata, ha preso molti minuti di penalità andando sotto di un gol, a nostro avviso un po’ discutibile visto che che il portiere Baraldi aveva due uomini addosso.
L’azione del primo gol si sviluppa nel seguente modo: tiro del difensore destro, Baraldi coperto la prende sul gambale rimbalza al difensore sinistro. Nel frattempo gli cadono addosso due giocatori, Perrazzoli tira, Baraldi sfiora solamente: 1 a 0 per il Real.

Nel secondo tempo l’Aosta entra decisa per vincere, tanto che il Real fa fatica a uscire dalla propria zona difensiva, tant’è che passano 10 min ed i Gladiators hanno ribaltato il risultato e si portano sul 3 a 1 in proprio favore. Parella (goalie del Real sotto assedio per 20 minuti) è coiostretto a incassare i gol di Lombardo, Zambaiti e Bortolussi.

Azione del primo gol: l’Aosta fa girare il disco dietro porta, Lombardo davanti porta marcato; passaggio, tiro al volo un po’ ciccato e gol sotto le gambe di Parella.
Secondo gol: azione prolungata dell’Aosta, tiro in porta dall’altezza dell’ingaggio in zona di difesa, Parella non blocca, disco scivola sulla linea e Zambaiti segna.
Terzo gol: azione solitaria di Bortolussi, passa la blu di 2 metri leggermente angolato e spara un missile sotto l’incrocio: imprendibile per Parella.
Il terzo tempo vede sempre l’Aosta predominare in pista, periodo molto simile al secondo. Real non esce dalla sua zona ed è un continuo assedio per Parella che difende bene la porta, tranne per qualche incursione.
Secondo gol del Real: i piemontesi liberano il terzo, esce Rossi che era in panca puniti, viene giù velocissimo un po’ angolato e insacca all’incrocio del secondo palo.
Quarto gol dell’Aosta: gira il disco nella zona del Real, De Luca prende il disco gira dietro porta quindi arriva all’altezza del cerchio d’ingaggio zona di difesa del Real e mette un missile sotto l’incrocio: Parella non può farci nulla. Termina la partita con i Gladiators che si aggiudicano la partita per 4-2 e cosi l’Aosta è campione nazionale di serie C Interegionale.

Abbiamo colto l’occasone anche per fare due domande a due protagonisti della partita: il portiere aostano Luca Baraldi ed il terzino torinese Marcello Famà.

Cosi Baraldi:

Quanto siete soddisfatti di questo titolo?

Moltissimo, e anche se il campionato non era di grandissimo livello la soddisfazione di vincere il campionato senza aver mai perso una partita è davvero stupenda.

A chi dedichi questa vittoria?

Alla mia ragazza, ai bambini del settore giovanile che spero abbiano imparato qualcosa vedendo delle partite come questa e a tutto il pubblico che è venuto a vederci durante tutta la stagione.

Cosi Famà:

Soddisfatto del risultato?

Noi sì, siamo molto soddisfatti, è stata una sorpresa arrivare in finale essendo al primo anno insieme.

Vuoi ringraziare qualcuno in particolare per questo successo?

Sicuramente il Real Torino che ci ha permesso di fare questa bellissima esperienza, poi sicuramente l’allenatore e tutti i compagni di squadra. Anche se eravamo al primo anno insieme abbiamo formato un gran bel gruppo sia sul ghiaccio che fuori.