WMW Div 4 – Tra i due litiganti, la Nuova Zelanda

Sembrava dovesse essere un affare tra la superfavorita Corea del Sud e l’Islanda, nazione ospitante, e alla fine è spuntata la Nuova Zelanda. Mondiale perfetto per le oceaniche che hanno sbancato subito la Laugardalur Arena di Reykjavik nelle prime due giornate contro l’Islanda e la Corea del Sud. Nelle ultime due partite la Nuova Zelanda ha vinto 7-2 sia contro il Sud Africa sia contro la Romania: 106 tiri fatti in due gare e 13 subiti. Il Sud Africa ha tentato di arginare le “kiwi” segnando il momentaneo pareggio con Rhode; l’altra rete è quella del 2-6 di Verwey. Nuova Zelanda in gol con Cunningham (2), Macharg (importante rete del vantaggio in chiusura di primo periodo), Haslemore (2), Gray e Ferrier. Più rassicurante la goleada contro la Romania: tripletta di Gray, Langford (2), Haslemore e Redman. Le reti della nazionale europea di Larsson sono di Orban e Popescu, top scorer della sua squadra con 6 gol.

L’Islanda, che ha mostrato i migliori special team del mondiale, non va oltre la terza posizione. Corea-Islanda era diventata alla fine una finale per l’argento. Le asiatiche con la settima rete di Hwangbo hanno aperto le marcature al 3° minuto e ristabilito il vantaggio contro le giocatrici di casa (910 spettatori) a 42 secondi dal secondo riposo con SN Han, meno di due minuti dopo la rete islandese di Heimisdottir. Il 3 e 4 a 1 finali giungono nel terzo tempo con ancora Hwangbo con un tiro di rigore e KY Ahn al 52°.
In precedenza, a fatica, la Corea aveva battuto anche la Romania. Le rumene si sono trovate due volte in vantaggio con Popescu e Movac ma le coreane sono semrpe riuscite a raddrizzare la partita: JY Han al 25° e Hwangbo al 39°. La zampata decisiva nel terzo tempo con un’altra doppietta di Young Hwangbo.

Classifica
.          P.ti G V ot. P +/-  gol
1 N.Zelanda  12 4 4 0 0 0 +14 20:6  – promossa in Div 3
2 Corea       9 4 3 0 0 1  +9 15:6
3 Islanda     6 4 2 0 0 2   0 10:10
4 Romania     3 4 1 0 0 3  -6  9:15
5 Sud Africa  0 4 0 0 0 4 -17  4:21 – retrocessa in Div 5

Calendario (ora italiana)

  •  27.03.2011 Dom
    Sud Africa-Corea 0-6 (0-3, 0-0, 0-3) Tiri: 20-51
    Nuova Zelanda-Islanda 3-1 (1-1, 1-0, 1-0) Tiri: 33-16
  •  28.03.2011 Lun
    Romania-Sud Africa 3-1 (2-0, 1-0, 0-1) Tiri:  27-28
  •  29.03.2011 Mar
     Corea-Nuova Zelanda 1-3 (1-2, 0-0, 0-1) Tiri: 26-48
     Islanda-Romania 3-2 (2-0, 1-0, 0-2) Tiri: 25-34
  •  30.03.2011 Mer
     Sud Africa-Islanda 1-5 (1-0, 0-2, 0-3) Tiri: 15-42
  •  31.03.2011 Gio
     Nuova Zelanda-Sud Africa 7-2 (2-1, 2-0, 3-1) Tiri: 54-5
     Corea-Romania 4-2 (0-1, 2-1, 2-0) Tiri: 32-27
  •  01.04.2011 Ven
     Romania-Nuova Zelanda 2-7 (0-3, 1-2, 1-2) Tiri: 8-62
    Islanda-Corea 1-4 (0-1, 1-1, 0-2) Tiri: 19-34

freccia dx WMW Div 4 – LIslanda non stecca Presentazione

MVP
Miglior portiere: Shin So Jung (Corea)
Miglior difensore: Agustsdottir Anna (Islanda)
Miglior attaccante: Grat Emma (Nuova Zelanda)

MVP di ogni squadra:
N.Zelanda: Gray Emma  
Corea: Hwangbo Young
Islanda: Halldorsdottir Karitas
Romania: Popescu Magdolna
Sud Africa: Swanepoel Shaylene

Marcatori:
1 Gray Emma (NZL) 6+5 11 punti
2 Hwangbo Young (KOR) 8+2 10 punti
3 Popescu Magdolna 12 (ROM) 6+0 6 punti
4 Haslemore Sheree 22 (NZL) 3+3 6 punti
4 Halldorsdottir Hanna 5 (ISL) 3+3 6 punti

Portieri:
1 Heineman Lyndal (NZL) minuti 120 95.24% GAA 1.00
2 Shin So Jung (KOR) minuti 218:10 94.34% GAA 1.65
3 Halldorsdottir Karitas (ISL) minuti 239:48 92.11% GAA 2.25

Gli altri mondiali
freccia dx WMW Div 4 – LIslanda non stecca Mondiale Div 3 (Olanda promossa, Belgio retrocesso)
freccia dx WMW Div 4 – LIslanda non stecca Mondiale Div 5 (Polonia promossa)