U18, Div 2 – Asiago batte Fassa ed è campione

di Giulio Zallot, Asiago

Con una gara tatticamente perfetta la SUPERMERCATI MIGROSS ASIAGO si è imposta in gara 2 venerdì 25 marzo all’Odegar per 5 reti a 2 sulla fortissima formazione del H.C. Fassa (che in gara 1 a Canazei mercoledì 23 aveva dovuto cedere per 4 reti a 5) ipotecando il titolo di “CAMPIONI D’ITALIA 2010/2011” del campionato nazionale 2ª divisione nonchè la promozione in 1ª divisione. Quella di scena sull’altipiano è stata come all’andata una partita dura, con molti contrasti e a differenza della prima assai fallosa con 22 minuti di penalità inflitti ai nostri ragazzi e ben 36 alla formazione trentina.
Gran pubblico sugli spalti a sostenere la squadra e numerosi striscioni di incitamento per questo delicatissimo mach!
Veniamo alla gara che già dalle prime battute vede l’Asiago subire la pressione degli ospiti che in quattro occasioni arrivano al tiro trovando però tra i pali un Davide Mantovani che lascia intendere che anche oggi è in splendida forma neutralizzando tutte le incursioni fassane. E’ il minuto 8 e 30″ quando dalla stecca di Omar Valente assistito da Andrea Strazzabosco e Davide Rodeghiero parte una autentica fucilata che gonfia la rete difesa da Daniele Solles; il Fassa accusa il colpo e si rende meno pericoloso in avanti, i nostri ragazzi non si distraggono e complice una situazione favorevole di powerplay raddoppiano al minuto 15 e 45″ ancora con Omar Valente ben servito da Michele Stevan e Davide Rodeghiero. Siamo sul 2 a 0 e con questo punteggio termina il primo tempo.

2° drittel caraterizzato da una partenza rabbiosa degli ospiti che subiscono però la terza rete al 6 e 22″ ad opera di Simone Basso lesto sottoporta a depositare il puck in rete (assist Stevan e Magnabosco). Il Fassa non merita questo pesante passivo macina azione su azione ma come già detto la nostra porta è loro stregata dal nostro Mantovani autentica saracinesca!!! La partita si fa dura, nervosa, da ambo le parti fioccano le penalità e ancora in superiorità numerica andiamo in gol al 13 e 33″ con Andrea Strazzabosco. Il 4 a 0 è un macigno per i trentini che con un colpo di coda accorciano le distanze al 19 e 13″ con il loro capitano Nicola De Luca. Il tabellone luminoso segna 4 a 1 per la cronaca stesso risultato di gara 1!!! 3° periodo che vede il Fassa andare ancora in gol al 4 e 09″ ad opera di Martin Castlunger. Da qui al suono della sirena la cronaca evidenzia la quinta rete dei nostri leoni al 7 e 20″ ancora in favorevole doppia powerplay con il top scorer Marco Magnabosco (assistenza di Fabrizio Pace e Michele Stevan) e tante penalità soprattutto inflitte al Fassa che si rende conto che lo scudetto che stava per cucirsi sul petto ha trovato nella corazzata Asiago un sarto cinico e spietato. La sirena chiude l’incontro, abbiamo vinto 5 a 2! SIAMO CAMPIONI D’ITALIA!! Quello che succede sul ghiaccio potete immaginarlo ma vi assicuro che anche per lo scrivente è stato uno dei momenti più belli della vita!!!!
La premiazione con la medaglia “d’oro” a ciascun atleta e la consegna del trofeo sigillano questa splendida memorabile giornata!!
E’ doveroso a chiusura del mio articolo citare Oscar Wilde che diceva: “VINCE SOLO CHI E’ CONVINTO DI POTERLO FARE”! La nostra vittoria è stata una vittoria di tutti!! In primis di questo splendido gruppo di ragazzi molto unito e affiatato dentro e fuori del ghiaccio che si sono impegnati per tutta la stagione, al “grande” coach Peter Holaza sicuramente l’artefice di questa stagione da incorniciare che con un lavoro costante dimostrando malgrado la sua giovane età una preparazione di indubbio valore si è preso sotto braccio i ragazzi come un padre, portandoli ad un grande risultato e alla meta che ad inizio stagione (vedi ice hockey magazine del novembre 2010) si era prefissato ma soprattutto far loro capire l’importanza della disciplina e responsabilità, lo spirito di squadra e di sacrificio. Complimenti Peter!!!
Un grande ringraziamento al supervisore John Parco a Gianluca Canei (neo papà!!!) e a Francesco Frigo sempre presenti agli allenamenti con serietà e dedizione; a tutti i dirigenti, responsabili e accompagnatori nonchè alla “Girardi Viaggi” che con pulman gran turismo e con autisti seri e professionali ci hanno portato in giro per l’Italia!!!.
E infine… un grazie a tutti gli splendidi genitori di questi ragazzi sempre uniti e affiatati a seguire e sostenere la squadra!

Gara 1 – Fassa-Asiago 4-5
Gara 2 – Asiago-Fassa 5-2