Il 60° Minuto: I Flyers perdono colpi, Capitals sempre più vicini

Tonfo clamoroso dei Canadiens che sono travolti in trasferta dagli eterni rivali dei Bruins per 7-0; oltre a questa partita che merita l’apertura del 60° minuto, altri otto match poi si sono giocati nella nottata.
I Thrashers in trasferta sono riusciti ad avere la meglio sugli Islanders, sempre fuori dal ghiaccio casalingo ma in questo caso con l’ausilio dei rigori i Senators fermano i Rangers; altra vittoria esterna è quella dei Penguins che sempre ai rigori costringono allo stop i Flyers.
Spostandoci nell’altra Conference i Blues in casa fermano gli Oilers dominando il terzo periodo, Match intenso tra i Leafs e gli Avalanche con i primi che in trasferta espugnano di misura il Pepsi Center; i Coyotes vincono  il match contro i Bluejackets e per finire i Kings ai rigori sconfiggono gli Sharks.

I Risultati:

Montreal Canadiens-Boston Bruins 0-7 (0-3;0-0;0-4)

Atlanta Thrashers-New York Islanders 2-1 (1-0;1-1;0-0)
Ottawa Senators-New York Rangers 2-1SO (0-0;1-0;0-1;0-0)
Pittsburgh Penguins-Philadelphia Flyers 2-1SO (0-1;1-0;0-0;0-0)
Edmonton Oilers-St Louis Blues 0-4 (0-0;0-1;0-3)
Anaheim Ducks-Nashville Predators 4-5 (1-3;0-1;3-1)
Toronto Maple Leafs-Colorado Avalanche 4-3 (2-1;1-1;1-1)
Columbus Bluejackets-Phoenix Coyotes 0-3 (0-0;0-2;0-1)
San Jose Sharks-Los Angeles Kings 3-4SO (0-0;1-2;2-1;0-0)

I Flyers affrontano in casa i Penguins venendo da un periodo tutt’altro che positivo con tre sconfitte subite agli shutout che hanno si portato almeno un punto alla squadra di Philadelphia ma hanno fatto si che i Capitals si siano riavvicinati parecchio insidiando la leadership nella Conference.
I Penguins invece nelle ultime partite hanno raccolto vittorie a parte la sfida persa con i Rangers; Nel primo periodo le due formazioni si affrontano in un sostanziale equilibrio, la differenza e relativo gol la fa Richards (Riemsdyk-Carle) al 15:18 con un pallonetto che supera un incredulo Fleury finendo la sua corsa in rete.
I Penguins nel secondo tempo riescono subito a pareggiare approfittando di un PP in loro favore con
Kennedy (Kunitz-Letang) che al 01:01 va in gol.
Nei restanti minuti del secondo e poi nel periodo finale prosegue in equilibrio il match che si protrae fino ai rigori che vengono vinti dai Penguins

Gli Sharks sono ospiti in quel di Los Angeles in casa dei Kings, e se sono proprio loro a passare in vantaggio con Pavelski (Marleau-Thornton) dopo 35 secondi del secondo periodo i padroni di casa che già nel primo tempo avevano creato dei grattacapi a Niemi riprendono in breve tempo il controllo del match.
Al 07:18 Brown (Ponikarovsky-Martinez) in PP pareggia e due minuti più tardi è Mitchell (Moller-Smyth) a portare in vantaggio i Kings.
Il vero spettacolo però questa partita lo offre negli ultimi minuti del terzo tempo: al 16:28 Marleau (Demers) riesce a pareggiare, l’equilibrio dura però poco al 18:18 Martinez (Handzus-Brown) riporta avanti i padroni di casa, sembra essere dunque arrivata la sconfitta per gli Sharks invece Marleau (Clowe-Couture) a cinque secondi dalla sirena realizza il pareggio forzando l’OT
Nulla succede poi nei supplementari ed i successivi rigori danno la vittoria ai Kings.

Tra le stelle della serata troviamo in prima posizione Ilya Bryzgalov 29-29 (Phoenix) autore dello shutout che ha contribuito alla vittoria dei Coyotes, in seconda posizione Dustin Brown (Los Angeles) con 2 gol, mentre al terzo posto 2 gol ed 1 assist per Corey Perry (Anaheim).
Realizzano inoltre una doppietta: Gregory Campbell-Nathan Horton (Boston), Sergei Kostitsyn (Nashville), Nikolai Kulemin (Toronto), Patrick Marleau (San Jose).