Il 60° Minuto: I Sabres non mollano, Toronto nemmeno

Solito ricco programma per il Sabato sera NHL con ben 10 confronti in tabellone;vittorie importanti in prospettiva Playoff per Buffalo che asfalta 8-2 Atlanta, per Toronto che sconfigge nettamente Boston e per Nashville che batte Detroit. Colorado si aggiudica la sfida tra le deluse della stagione con Edmonton.

I Risultati:

Columbus Blue Jackets – Minnesota Wild 5-4 OT (1-1; 1-1; 2-2; 1-0 OT)
New York Islanders – Florida Panthers 4-3 SO (0-0; 1-2; 2-1; 0-0 OT; 1-0 SO)
Atlanta Thrashers – Buffalo Sabres 2-8 (1-3; 1-2; 0-3)
Boston Bruins – Toronto Maple Leafs 2-5 (1-2; 0-3; 1-0)
Tampa Bay Lightning – Ottawa Senators 2-3 OT (1-0; 1-0; 0-2; 0-1 OT)
Detroit Red Wings – Nashville Predators 1-3 (1-0; 0-1; 0-2)
Philadelphia Flyers – Dallas Stars 3-2 SO (1-0; 1-1; 0-1; 0-0 OT; 1-0 SO)

Colorado Avalanche – Edmonton Oilers 3-2 SO (1-0; 1-1; 0-1; 0-0 OT; 1-0 SO)
Anaheim Ducks – Los Angeles Kings 2-1 OT (1-0; 0-0; 0-1; 1-0 OT)
St Louis Blues – S. José Sharks 3-5 (0-3; 1-2; 2-0)

I Sabres non mollano la presa sui Play Off e superano con un perentorio 8-2 Atlanta nel match dell’ HSBC Arena. In vantaggio dopo appena 24″ con Pominville (Connolly-Myers), i Sabres vengono raggiunti dalla rete di Thorburn. Il nuovo vantaggio per i padroni di casa porta la firma di Mancari (Myers-Gerbe) che in Power Play mette a segno il suo primo gol stagionale. I Sabres allungano poi con Rob Niedermayer (Butler-Weber) quando mancano poco meno di 5 minuti alla fine del periodo. Nei primi minuti del secondo periodo sono gli ospiti a rifarsi sotto con Burmistrov (Stewart-Hainsey) ma i padroni di casa respingono la minaccia con un micidiale uno-due nell’ arco di 2 minuti tra l’ 11′ e il 13′ con Gerbe (Mancari-Weber) e Tyler Ennis. Nel terzo periodo le reti di Boyes (Mancari-Sekera)in Power Play, Rob Niedermayer (Myers-Grier) e Connolly (Pominville-Vanek) ancora in Power Play, completano l’ opera.

Se i Sabres non mollano, altrettanto fanno i Leafs che però, oltre ad essere obbligati a vincere, devono sperare in un passo falso di chi li precede  e cioè Hurricanes e Sabres in ordine inverso. La franchigia dell’ Ontario onora i suoi impegni mettendo in canriere i 2 punti nel difficile match contro Boston. Ad andare in vantaggio nella prima parte del periodo iniziale sono proprio i padroni di casa con Schenn (Crabb). Il pareggio di Boston arriva in 2 minuti ed a firmarlo è McQuaid. Passano 40″ e sono ancora i giocatori in bianco e blu a riportarsi in vantaggio con Kadri (Crabb-Gunnarsson). Nel periodo centrale le 2 reti in 29″ di Crabb (Boyce-Kadri) e Brown (Brent-Lebda) suggeriscono a Julien di cambiare Thomas con Rask ma il goalie finnico non fa tempo ad entrare che deve raccogliere alle sue spalle il disco scagliato da Aulie (Bozak-Kessel). Nel terzo periodo, con il ritorno in porta del titolare Thomas la musica non cambia per Boston che riesce soltanto a realizzare la rete del 5-2 finale con Paille (Thornton-Campbell). Una menzione d’onore va al goalie di casa Reimer, autore di un pregevole 35-37

Diamo ora uno sguardo alle “3 Stelle” della serata: terzo posto per Joe Pavelski (San Josè) autore di 2 reti ed un’assist nella vittoria degli Sharks su St Louis. Secondo posto per Pekka Rinne (Nashville) autore di un pregevole 39-40 che permette ai Predators di sbarazzarsi di Detroit. Primo posto per Rick Nash (Columbus) che mette a referto 2 reti e 2 assist nellla vittoria all’ overtime su Minnesota.

Per concludere ecco lo sguardo alla situazione nelle classiche delle due conference:

Rispetto a 7 giorni fa non cambia nulla; l’ unica differenza sostanziale è la conquista matematica dei Playoff da parte di Philadelphia a cui ora, per coronare la propria Regular Season, manca la conquista del Prince of Wales Trophy come vincitrice della Eastern Conference. A contenderlo ai Flyers ci sono però i Capitals secondi in classifica a solo 2 lunghezze di distanza. Terza e staccata di 4 punti dai Capitals troviamo Pittsburgh mentre ai piedi del podio ci sono i Bruins che in questa ultima parte di stagione stanno alternando le prestazioni. Con Bolts ed Habs se non sicuri, quantomeno tranquilli per l’accesso ai Playoff e l’ incognita Rangers, che nelle ultime garesembrano essersi ripresi dal brutto momento passato, la lotta interessante è quella per l’ ultima piazza utile, l’ ottava, che attualmente è appannaggio dei Sabres: la franchigia di Buffalo è incalzata ad un solo punto da Carolina che a sua volta vanta solo 2 punti di vantaggio sui Leafs. Unico vantaggio per Miller e compagni, le partite ancora da disputare (12 contro 11 degli Hurricanes e 10 dei Leafs) ma non è detto che alla fine sia un vantaggio.

Eastern                               Pts
1      Philadelphia         96
2      Washington         94
3      Boston                     88
4      Pittsburgh            90
5      Tampa Bay           89
6      Montreal                85
7      NY Rangers           82
8      Buffalo                     77
9      Carolina                     76
10      Toronto                   74
11      Atlanta                     72
12      New Jersey            70
13      Florida                     67
14      NY Islanders         68
15      Ottawa                     63

Con il Clarence Bowl Trophy conquistato da Vancouver e con secondo e terzo posto, se non nell’ ordine almeno nella sostanza conquistati da Detroit e San José le cose sono diventate un pò meno complicate dal quarto posto in giù rispetto a 7 giorni fa: infatti Dallas crolla dal quarto al sesto posto a vantaggio di Phoenix che si issa ai piedi del podio; subito dietro Los Angeles scalza i campioni in carica di Chicago che scendono di 2 posizioni. L’ultimo posto utile per i Playoff è ora occupato da Nashville che spedisce all’ inferno Calgary (superata anche dai Ducks). Fuori dai giochi a meno di veri e propri cataclismi Minnesota e Columbus.

Western                         Pts     GP     Streak

1      Vancouver      103
2      Detroit               94
3      San Jose            92
4 Phoenix 89
5 Los Angeles 86
6      Dallas                 85
7      Chicago            84
8 Nashville 84
9 Anaheim 83
10      Calgary             83
11      Minnesota        78
12      Columbus         76
13      St Louis             73
14      Colorado          62
15      Edmonton       65