Elitserien Svezia: il punto su gara 6 dei quarti

di Heiki Salme

Con Farjestad e AIK già qualificate per le semifinali si è disputata gara 6 per i restanti due quarti di finale giocato il 18 marzo.

Linköpings HC – Skellefteå AIK 4 – 2 (1-1, 0-0, 3-1) serie 3-3

Partita che inizia con un brutto episodio allorchè Pierre-Edouard Bellemere dello Skellefteå riceve un duro colpo dal giocatore della squadra di casa Martin Laumann. Bellemare ed è costretto a recarsi in ospedale per una sospetta concussione,
Lo Skelleftea gode quindi di cinque minuti di superiorità in cui si porta in vantaggio con Soderstrom ed è poi bravo Hadelov portiere del Linkoping ad evitare altre segnature. Dopo il pareggio del Linkoping la partita scivola fino al terzo periodo quando le due squadre segnano un goal a testa prima dei minuti finali che vedono il Linkopings prendere le redini del gioco e portarsi in vantaggio. Gli ospiti tolgono il portiere alla ricerca del pareggio ma ne approfitta il Linkoping per realizzare la rete del definitivo 4-2.

Reti
Linköping: Patrik Zackrisson 2, Jan Hlavac, Jari Tolsa
Skellefteå: Christian Söderström, Mikko Lehtonen
Spettatori 7348 Cloetta Center

Djurgårdens IF – Luleå HF 2 – 0 (0-0, 0-0, 2-0) serie 3-3

Partita giocata in una Globe Arena che ha fatto registrate il “tutto esaurito”. Squadre accorte e molto disciplinate. La partita si risolve nel terzo periodo quando al minuto 52.30 Tjarnqvist porta in vantaggio i padroni di casa e poco più tardi è Ottosson a siglare in power play la rete del due a zero che rimanda il discorso qualificazione a gara 7.
Reti
Djurgården: Mathias Tjärnqvist, Kristofer Ottosson
Spettatori 13850 Ericsson Globe Arena, Stockholm