L’Interspar Bolzano perde in casa 2:1, sabato ad Asiago l’incontro decisivo

(Com. Stampa HC Bolzano) – I campioni d´Italia dell´Asiago hanno annullato giovedi sera al Palaonda all´HC Interspar Bolzano anche il secondo match-point, pareggiando 3:3 la serie best of seven. Giovedi sera i biancorossi si sono dovuti arrendere per la prima volta in questa semifinale dei play off in casa. L´Asiago si è imposto davanti ad oltre 3200 spettatori.per 2 reti ad 1, ed ora diventa decisiva gara 7 sabato sera all´Odegar, che stabilirà la seconda finalista. In finale aspetta già il Val Pusteria, che ha eliminato per 4:0 il Valpellice.

Stasera l’allenatore del Bolzano Adolf Insam ha dovuto rinunciare a Christian Borgatello, fuori per il resto della stagione ed a Samuli Suhonen, infortunatosi martedi in gara 5 alla coscia. Al posto del difensore finlandese ha giocato Rhett Gordon, mentre Nick Mazzolini è ritornato nella seconda linea d´attacco con Marco Insam e Scandella. Nell´Asiago mancavano Mirko Presti e Matteo Tessari. L´acciaccato Dave Borrelli ha giocato invece con il contagoccie. L´allenatore ospite John Tucker ha cambiato per questa gara le sue linee d´attacco, schierando nel primo blocco i fratelli Henrich con John Vigilante, mentre nel secondo blocco hanno giocato Benetti, Ulmer ed Intranuovo e nel terzo Nicola Tessari, Busa e Rossi.

L´incontro inizia con entrambe le squadre particolarmete attente in difesa. La prima occasione da gol capita al 7.40 ai padroni di casa con Colton Fretter, che devia un tiro di Irmen, ma Bellissimo para con sicurezza. Due minuti più tardi Adam Henrich smarca in contropiede suo fratello Michael, Zaba salva con una grandissima parata.  All´11.05 Christian Walcher spreca solo davanti a Bellissimo. 25 secondi più tardi il Bolzano passa in vantaggio. Fretter libera Mike Souza, che insacca l´1:0. Per il 31enne attaccante della Nazionale è il quinto gol segnato all´Asiago in questa serie. A quattro minuti dall´intervallo Ruggeri sciupa una ghiotta occasione per raddoppiare solo davanti a Bellissimo. Il periodo centrale inizia con una penalità inflitta a Souza. Dopo soli 13 secondi di power play gli ospiti pareggiano con Layne Ulmer, che supera Zaba da posizione angolata. Al 22.40 Souza sbaglia due occasioni per  riportare avanti la sua squadra. Anche Busto si presenta solo davanti a Zaba, ma non riesce a concludere. Al 26° gli arbitri mandano quasi contemporaneamente in panca puniti Busa ed Intranuovo. Il Bolzano peró non approfitta della doppia superiorità numerica. Al 38.40 Irmen vede Marco Insam libero, ma il numero 8 dei biancorossi sbaglia la conclusione. Poi si deve accomodare in panca puniti il capitano dell´HCB Alexander Egger. L´Asiago ringrazia e sfrutta anche questo power play per passare in vantaggio con Adam Henrich: 2:1. Nel terzo tempo i padroni di casa si buttano all´attacco. Al 44.32 Stefan Zisser colpisce l´esterno del palo, poi Bellissmo para una conclusione di Michael Busto. Al 53.30 Lehtinen perde il disco in attacco, Michael Henrich parte in contropiede, ma tira oltre la traversa. Un minuto più tardi spreca da ottima posizione anche suo fratello Adam. Al 57.00 Ulmer sbaglia solo davanti a Zaba. Nell´ultimo minuto di gioco il portiere biancorosso esce per un sesto giocatore di movimento, ma il risultato non cambia piú e l´Asiago si aggiudica la gara per 2:1. Sabato gli stellati hanno il vantaggio di poter giocare in casa la settima, decisiva partita.

HC Interspar Bolzano – Supermercati Migross Asiago 1:2 (1:0, 0:2, 0:0)

HC Interspar Bolzano: Matt Zaba (Günther Hell); Alex Egger, Mika Lehtinen, Rosario Ruggeri, Rhett Gordon, David Ceresa, Michael Busto; Colton Fretter, Danny Irmen, Mike Souza, Giulio Scandella, Nick Mazzolini, Marco Insam, Stefan Zisser, Anton Bernard, Christian Walcher, Enrico Dorigatti. Allenatore: Adolf Insam
Supermercati Migross Asiago
: Daniel Bellissimo (Gianfilippo Pavone); Matt De Marchi, Michele Strazzabosco, Nicholas Plastino, Ladislav Benysek, Enrico Miglioranzi, Andrea Gorza; Adam Henrich, John Vigilante, Michael Henrich, Ralph Intranuovo, Layne Ulmer, Federico Benetti, Nicola Tessari, Filippo Busa, Marco Rossi, Michele Stevan, Dave Borrelli. Allenatore: John Tucker
Arbitri: Luca Cassol, Fabio Lottarolli (David Tschirner, Ulrich Pardatscher)
Reti: 1:0 Mike Souza (11.30), 1:1 Layne Ulmer (20.31), 1:2 Adam Henrich (39.33)
Minuti penalità: Bolzano 12 – Asiago 14
Tiri in porta: Bolzano 33 – Asiago 24
Spettatori: 3200

Semifinali play off:

HC Interspar Bolzano – Supermercati Migross Asiago 1:2 (1:0, 0:2, 0:0)
1:0 Mike Souza (11.30), 1:1 Layne Ulmer (20.31), 1:2 Adam Henrich (39.33)
Situazione nella serie best of seven: 3:3 (1:4, 4:2, 5:2, 6:1, 2:4, 1:2)

HC Val Pusteria – HC Valpellice
Risultato 4:0 (3:1, 4:3 d.t.r., 3:2 d.t.s., 4:3 – Val Pusteria in finale)

httpvh://www.youtube.com/watch?v=65utXujQbQQ

Tags: