U20, semifinale gara1: Biancoblu contro Biancorosso, che Derby!

(com. stampa EV Bozen 84, SK) – Ieri sera al Palaonda si sono incontrati i giovani Weasels con i giovani Foxes in gara 1 della semifinale per il titolo italiano di categoria U20.
Avendo eliminato “l’ostica” Cortina nei quarti, il Bolzano si presenta come l’avversario preferito dall’EV.
Favorito dai pronostici l’HCB avendo perso solo 4 incontri su 22 durante la regular season, comunque sembrava piú abbordabile inquanto proprio un di quegli incontri il Bolzano lo aveva perso contro l’EV.
Si prevedeva un’incontro coi fiocchi.
L’Ev subito appariva concentrato e motivato. “Che sanno giocare a hockey, lo sappiamo tutti, ora è tempo di mostrarlo!” cosí i commenti a bordo campo prima dell’inizio della gara. Infatti i Weasels si prodigano subito portando bene il disco davanti alla porta avversaria giá dai primi minuti. I Foxes intanto si mettono in “posizione contropiede” con “l’uomo alto” che peró non riesce a scappare all ottima difesa Biancoblù che ormai ha capito il solito giochetto de Biancorossi e anzi nel minuto 3.47 prende alla sprovvista la difesa Bolzanina scappando in contropiede e infilando la rete avversaria, Farinella su assist di Tartaglione.

Il Bolzano è sconcertato dal fatto che proprio questo tipo di gioco, che è il loro punto forte, gli viene presentato dai meno quotati cuglini dell’EV.
Ma le faine non sanno fare solo il contropiede, hanno odorato sangue e chi li ferma più.
Avanti con situazioni pericolose in maggioranza davanti al portiere dell HCB che ieri parava bene ma sottoposto alla sassaiola continua dell’EV si deve arrendere al minuto 14.38 del primo tempo. Assistito da Tartaglione e Delueg è Rolfini a insaccare il secondo gol e portare il risultato sul 0:2. Sul quale le squadre si ritirano negli spogliatoi.
Nel corso secondo tempo si articola un bel “cobattimento” tra le due che peró vede l’EV sempre controllare e annientare i tentativi del Bolzano di impostare il gioco. Quest’ultimi sempre piú “nervosi” per lo svantaggio inaspettato.
Con il contropiede neutralizzato i Foxes ieri non avevano altro da controporre ad un EV scatenato.
Al minuto 10.10 del secondo tempo é dinuovo la seconda linia di Tartaglione e Farinella che mette una ipoteca sulla vittoria.
Si sa che nell’Hockey un vantaggio di tre reti non é niente, ma ieri l’EV era concentrata e motivata al massimo. Tutto o quasi sembrava andare al meglio e anche i piccoli errori venivano corretti dai compani che si aiutavano a vicenda durante tutto l’incontro e in tutte le tre linie, una SQUADRA compatta fino all’ ultimo uomo.
Il terzo tepo vede l’EV un po’ “giocherellone” che lascia sfuggire alcuni dei famosi contropiedi biancorossi che arrivano anche a impegnare seriamnete il portiere EV. Ma ieri non ce n’era per nessuno. Il piccolo (giovane 1995) GRANDE uomo Hartung ieri ha fatto “piangere” il Bolzano, parando con eleganza i tiri avversari e guadagnando fino alla fine un meritatissimo shot out.
Verso la fine del terzo tempo il capitano Grandi al minuto 13.50 porta poi il vantaggio biancoblu sul 0:4 trovando l’angolino della porta avversaria. “Basta Traverse, ecco così ti voglio a Mamma” il commento sugli spalti.
La valanga biancoblu si scatena verso la fine della partita e riesce con la fantastica seconda linea prima al minuti 15.40 a portare il risultato sul 0:5, su assist di Delueg e Tartaglione segna Farinella, poi Tartaglione fredda il portiere avversario poco prima del fischio finale e la scorekeeper bolzanina si dimentica addirittura di segnare la rete. Era una di troppo?
Cosí ci piacete veramente ragazzi!
Ecco fatto, sembra facile, ma… oggi tuti assieme a guardare Bolzano-Asiago.

HC Bolzano – EV Bozen 0-5 (0-2, 0-1, 0-2)
(0-1) Davide Farinella (Tartaglione Ettore) 3:47, (0-2) André Rolfini (Mathias Delueg, Tartaglione Ettore) 14:38, (0-3) Tartaglione Ettore (Davide Farinella, Matteo Lotti) 30:10, (0-4) Philipp Grandi (André Rolfini, Daniel Maffia) 53:50, (0-5) Davide Farinella (Tartaglione Ettore, Mathias Delueg) 55:40

Altra semifinale:
Hockey Club Gherdeina-Hockey Club Val Pusteria  2-1 

5°-8° posto
Sportivi Ghiaccio Cortina-Hockey Club Appiano 1-3
Hockey Club Merano Junior-Hockey Club Varese  5-6