Il 60° Minuto: ancora uno stop per Boston

Seconda sconfitta consecutiva per Boston che dopo la battuta d’arresto, all’ overtime, con Buffalo, lascia i 2 punti al Nassau Coliseum dove gli Islanders si impongono 4-2; vittorie interne anche per Washington che si impone di misura su Carolina, Detroit che supera all’ overtime Edmonton e Dallas che rifila 4 reti a Minnesota. Quattro anche i successi esterni con Los Angeles che batte Columbus, Ottawa che va a vincere al St. Pete Times Forum, New Jersey che in overtime regola Atlanta, e Anaheim che maltratta gli Avalanche.

I Risultati:

Carolina Hurricanes – Washington Capitals 1-2 (0-0; 1-0; 0-2)
Boston Bruins – New York Islanders 2-4 (1-0; 1-1; 0-3)
Los Angeles Kings – Columbus Blue Jackets 4-2 (2-1; 1-0; 1-1)
Edmonton Oilers – Detroit Red Wings 1-2 OT (1-0; 0-0; 0-1; 0-1 OT)
Ottawa Senators – Tampa Bay Lightning 2-1 (1-0; 1-0; 0-1)

New Jersey Devils – Atlanta Thrashers 3-2 OT (0-0; 1-1; 1-1; 1-0 OT)
Minnesota Wild – Dallas Stars 0-4 (0-1; 0-3; 0-0)
Anaheim Ducks – Colorado Avalanche 6-2 (0-1; 4-1; 2-0)

Boston si ferma di nuovo, e questa volta a battere Thomas e compagni sono gli Islander; e dire che Boston era andata in doppio vantaggio, con Horton (Lucic-Krejci) nel primo periodo e Chara (Krejci-Kaberle) in Power Play nella seconda parte del periodo centrale. Da qui in poi è stato Islanders-show con i padroni di casa che prima accorciano le distanze con Moulson (Tavares-Parenteau) sempre in Power Play, pareggiano ad inizio terzo periodo con Grabner (Okopso-Jurcina) ed infine mettono la freccia con Hillen (Martinek-Okopso). La firma che chiude il boxscore del match arriva a 10″ dalla sirena finale con Parenteau (Moulson).

Tra Detroit ed Edmonton serve l’ overtime per decidere il vincitore: gli Oilers, ultimi della classe, vanno in vantaggio nel primo periodo con Ryan Jones (Vandermeer) poi nel secondo periodo sono i goalie a farla da protagonisti con Dubnyk (17-17) e Howard (10-10) ad impedire agli attacchi avversari di festeggiare. Bisogna arrivare a 25″ dalla sirena finale per il pareggio dei Red Wings che porta la firma di capitan Lidstrom (Datsyuk-Franzen). All’ overtime è poi opera di Pavel Datsyuk (Franzen-Kronwall) la rete che mette la parola fine al match.

Diamo ora il consueto sguardo alle “3 stelle” della serata: terzo posto per Ryan Getzlaf (Anaheim) autore di un gol e 2 assist nel 6-2 del Pepsi Center. Secondo posto per Braden Holtby (Washington) autore di 40 parate nel successo dei Capitals su Carolina. Primo posto per Anze Kopitar (Los Angeles) che festeggia l’ Hat Trick contro Columbus. Da ricordare anche la doppietta di Zajac (New Jersey).