L’HC Adige Trento esce dai play-off

(com. stampa HC Trento, Luca Deanesi) – Giovedì sera al palaghiaccio di Trento è andata in onda gara due dei play off ottavi di finale del campionato italiano serie C – 26 fra Hc Adige Trento e HC Tablach/Dobbiaco. Round amaro per le Aquile trentine che avendo perso la seconda partita di fila sono state estromesse dai play off, ma grande hockey per il numeroso pubblico affluito a sostenere la squadra di casa. La squadra trentina infatti per nulla intimorita da un Dobbiaco mattatore per tutto il campionato, ha giocato un macth costantemente in attacco per tutti tre i tempi in pareggio sul due a due, quindi un tempo di over time assediando di fatto la porta avversaria alla ricerca del golden goal, arrendendosi poi nella lotteria dei rigori che ha premiato la maggiore freddezza dei giocatori altoatesini.

Nel concreto la partita è stata accesa fin dal fischio di inizio con il Dobbiaco teso a concretizzare il risultato per passare il turno ed il Trento alla ricerca della prima vittoria per giungere a gara tre. Nella bagarre è il Dobbiaco a passare in testa con il primo goal dopo 12 minuti, al quale rispondono le Aquile con Denny Deanesi che gira a rete un preciso passaggio di Andrea Faggioni. A due minuti dal termine del primo drittel è ancora il Dobbiaco a passare in vantaggio con un preciso tiro di Michael Hainz. Il secondo tempo si apre con una doppia penalità in favore dell’HC Adige Trento che non riesce a concretizzare ed agguantare il pareggio, impresa che non si concretizzerà nemmeno per la restante parte del tempo, nonostante il pressing messo in atto dai trentini. L’Avvio del terzo drittel vede la squadra casalinga ancora in avanti alla ricerca del pareggio che finalmente arriva a cinque minuti dal termine su rigore. Coach Marchetti incarica il più giovane giocatore della squadra Denny Deanesi che non delude ed insacca l’agoniato goal del pareggio. Si va all’over time con il Trento costantemente in attacco e che recrimina una rete di Stefano Mori ma che la terna arbitrale non convalida. Si passa, come da regolamento, ai rigori ma non è giornata e le Aquile devono arrendersi uscendo comunque a testa alta fra gli applausi del proprio pubblico ed i complimenti da parte della dirigenza della squadra avversaria che non si aspettava due scontri pressochè alla pari e confessa di aver temuto la sconfitta fino all’ultimo.

Trento Dobbiaco 2-3 d.r. (1-2, 0-0, 1-0, 0-0, 0-1)
Marcatori: (0-1) Volgger K. (Hainz M.) 11:52, (1-1) Deanesi D. (Faggioni A.) 13:08, (1-2) Hainz M. 17:32, (2-2) Deanesi D. 55:10
Hc Adige Trento: Lorenzini S. (Taddei F.); Cristelli S., Pichler H., Vernaccini N., Wirth S.; Ceschinelli L., Deanesi D., Faggioni A., Lampis D., Mori S., Pernstich D., Tschigg A., Valer M., Vernaccini G., Virzi A.
Hc Toblach Dobbiaco: Steinwandter A. (Engl A.); Bachmann R., Feichter G., Mairhofer R., Marchiori D., Rainer G., Rizzo D., Rizzo R.; Farinella T., Hainz M., Mair D., Oberrauch A., Trenker T., Valle Da Rin M., Volgger K.
Penalità: 8-18
Nella serie: 0-2
(DOB-TRE regular season: 6-2, 9-2. Play-off: 4-2, 3-2 d.r.)

-> tutti i risultati di gara 2

Tags: