Il 60° Minuto: Successo senza sofferenze per gli Wings allo Staples Center

Sono di scena solo due squadre nel lunedì sera oltre oceano, e in entrambe le partite entrambe le squadre soccombono in casa agli avversari; gli Wild perdono contro i Blackhawks facendo però soffrire i campioni in carica, mentre i Kings sono sconfitti dai Red Wings che nel finale si rilassano concedendo tre gol di fila ai padroni di casa che rendono così meno pesante il passivo.

I Risultati:

Chicago Blackhawks-Minnesota Wild 4-2 (0-0;3-0;1-2)
Detroit Red Wings-Los Angeles Kings 7-4 (3-1;1-0;3-3)

I Kings sono asfaltati dai che arrivano a sotterrarli sotto ben sette marcature, ma all’inizio le cose sembravano andare in maniera diversa per i padroni di casa al 04:09 in PP Handzus (Stoll-Kopitar) aveva segnato il vantaggio.
Detroit però impiega appena due minuti per pareggiare, e lo fa con Miller che beffa Quick pareggiando i conti; al 07:07 il tap-in di Cleary assistito da  Hudler porta in vantaggio i Red Wings.

Verso la fine del tempo arriva anche la realizzazione del capitano di Detroit che in PP porta sul 3-1 il parziale Lidstrom (Modano-Zetterberg).
Howard fa buona guardia e le conclusioni dei padroni di casa sono respinte; nel secondo tempo, il passivo per i padroni di casa inizia ad essere importante, al 19:18 Datsyuk (Zetterberg-Kronwall) in PP non perdona infilando il puck sul sette alla sinistra di Quick.
Il terzo tempo vede subito i Kings in avanti sfruttando il PP concesso dai Red Wings ma questi in contropiede segnano con Helm il quinto gol.
I Padroni di casa vanno in palla e Detroit ne approfitta colpendo in altre due occasioni, al 05:53 con Miller (Draper-Helm) e al 10:22 con Hudler (Kindl-Bertuzzi) per un 7-1 che li mette al sicuro da possibili rimonte.
I Kings con il morale a terra riescono però a realizzare con Brown (Kopitar-Richardson) al 12:26 il loro secondo gol di serata; i Red Wings si rilassano e allora i padroni di casa ne approfittano per rifarsi sotto segnando ancora con Simmonds (Ponikarovsky-Doughty) al 18:55 e Richardson (Greene) al 19:39  portando il parziale sul 7-4 finale.

Il podio delle stelle di questa serata è così composto, al primo posto Drew Miller (Detroit) con la sua doppietta, seconda posizione per Jonathan Toews (Chicago) con 1 gol e 2 asisst e terza piazza che va al centro di Detroit Darren Helm con 1 gol e 1 assist.