Ladies – Ancora un successo italiano al torneo di Telfs

di Marco Depaoli

Rimane al di qua del Brennero la medaglia d’oro del torneo Askö Girls Cup, una manifestazione che si svolge a Telfs in Austria presso Innsbruck e che, arrivata alla sua terza edizione, sta diventando sempre più un punto di riferimento per le squadre giovanili femminili.
La vittoria finale se l’è aggiudicata la selezione mista delle Wasps’ Nest, composta dal nocciolo delle vincitrici dell’anno scorso del Laives e da giovani discatrici da Bolzano, Appiano, Caldaro, Egna, Vipiteno, Lana, Laces, Pinè, Cavalese, Cortina e Valpellice.
Inserite nel girone B, le Vespe hanno battuto le Wildcats di Lustenau 1-0, il Landshut del capocannoniere del torneo Emily Schultheiss per 2-1, le Hockey Chicks 11-0 e per finire le svizzere delle Böse Büsis 1-0. In finale hanno superato agevolmente le Wuide Henna di Garmisch per 7-0 con tre gol e due assist di Alice Gasperini, tesserata per il Fiemme.

«Purtroppo per le ragazze più giovani non viene organizzato molto, – ci ha confidato l’organizzatrice delle Wasps’ Nest, Evi Zelger  e nelle proprie squadre di casa spesso sono svantaggiate perché tanti allenatori le prendono come “riserva”, perciò ho sfondato porte aperte e non è stato difficile allestire questa squadra. Ho solo dovuto contattarli e spiegarli di cosa si tratta. E poi abbiamo un grande aiuto, il pieno appoggio dell’allenatore delle Lakers, Markus Sparer, che ci aiuta e ci sostiene insieme a suo figlio Stefan in tutte le nostre imprese».

C’è una possibilità che questo gruppo di ragazze possa formare una nuova squadra di serie A da aggiungersi alle 4 sorelle?

«Mai dire mai, ma questi sono pensieri molto lontani. – ha proseguito Evi Zelger – Le ragazze sono brave e piene di entusiasmo ma ancora molto giovani (1996 – 2001) e per il momento ci limitiamo ad organizzare qualche partecipazione a tornei femminili in giro. Ho preso qualche nuovo contatto in Austria, e stiamo già organizzandoci per poter partecipare ad altri tornei. Purtroppo tutti i viaggi sono a spese proprie, difficilmente si trova uno sponsor disposto a sostenere un gruppo così giovane, perciò anche pensare a formare una squadra di Serie A diventerà alquanto difficile».

Tuttavia quest’anno abbiamo già visto nella massima serie delle ragazze protagoniste all’Askö Girls Cup della scorsa edizione. Nadine Zaccherini gioca adesso con le Eagles, Lisa Jaitner e Maddalena Ruzzon con le Lakers di Appiano.

L’altra squadra italiana, le pusteresi dell’HC Panther Ladies di San Giorgio, ha raggiunto un lusinghiero terzo posto finale. Il loro cammino sotto la guida di Kronbichler e Eppacher ha visto sùbito due sconfitte contro le Wuide Henna 0-2 e le Ice Girls Feld am See per 1-2. Successivamente le ragazze si sono riscattate vincendo le altre due partite fino a raggiungere almeno la finale per il bronzo grazie alla classifica avulsa degli scontri diretti. Vittorie contro le Ice Mice padrone di casa per 3-0 e per finire le blasonate Sabres di Vienna (la cui “senior” ha trionfato in EWHL) per 2-1. Il bronzo è stato ottenuto battendo le “Gatte Selvagge” vorarlberghesi per 1-0.

. Gruppo A                P.ti V  N  P  gol +/-
1 EC Wuide Henna (D)        5  2  1  0  3:2  1 
3 HC Panther Ladies (I)     4  2  0  2  6:5  1 
4 EHV Sabres Vienna (A)     4  1  2  1  3:3  0 
5 EC Icemice Telfs (A)      4  2  0  2  4:4  0 
6 Ice Girls Feld am See (A) 3  1  1  2  3:5 -2

  • Wuide Henna – PANTHER 2-0
    Penalità: 0 vs 4 (Thaler Hannah e Demartin Pinter Dajana)
  • Feld am S. – Telfs 0-2
  • Sabres – Wuide Henna 0-0
  • PANTHER – Feld am S. 1-2
    Per le Panther: Rizzo Sindy (Remondini Maya) – Penalità: 2 (Rizzo Sindy) vs 0
  • Telfs – Sabres 0-1
  • Wuide Henna – Feld am S. 1-0
  • PANTHER – Icemice Telfs 3-0
    Per le Panther: Pramstaller Debby, Huber Anna (2) – Penalità: 4 (Seeber Eppacher Michel e Gietl Elisabeth) vs 4
  • Feld am S. – Sabres 1-1
  • Wuide Henna – Icemice Telfs 0-2
  • PANTHER – Sabres 2-1
    Per le Panther: Rizzo Cindy, Derfler Hanah – Penalità: 4 (Huber Anna e Seeber Eppacher Michel) vs 2

______________________

. Girone B       P.ti V  N  P   gol  +/-
1 Wasps’ Nest (I)   8  4  0  0  15:1   14
2 EC Wildcats (A)   6  2  0  1  15:2   13
3 EHC Landshut (D)  4  2  0  2   9:3    6
4 Böse Büsis (CH)   4  2  0  2   6:5    1 
5 Hockey Chicks (D) 0  0  0  4   0:34 -34 

  • Wildcats – WASPS’ NEST 0-1
    Per le Wasps: Pelanda Christina (Gaspelini Alice) – Penalità: 0 vs 2 (Tron Alexandra)
  • Landshut – Hockey Chicks 6-0
  • Böse Büsis – Wildcats 1-2
  • WASPS’ NEST – Landshut 2-1
    Per le Wasps: Battisti Gorgia (Pelanda Cristina, Gasperini Alice), Wild Tahnee – Penalità: 0 vs 0
  • Hockey Chicks – Böse Büsis 0-2
  • Wildcats – Landshut 1-0
  • WASPS’ NEST – Hockey Chicks 11-0
    Per le Wasps: Gasperini Alice (Trohn Alesandra), Wild Tahnee, Batisti Gorgia (Muller Grace, Riffeser Vanessa (Gasperini Alice, Covi Lena), Stocker Franziska, Gasperini Alice, Thron Alesandra (Welponer Emely), Giacomelli Deborra (Toniatti Martina), Pelanda Christa (Gasperini Alice, Covi Lena), Wild Tahnee (Oberhofer Sahra), Pelanda Christa – Penalità: 0 vs 0
  • Landshut – Böse Büsis 2-0
  • Wildcats – Hockey Chicks 12-0
  • WASPS’ NEST – Böse Büsis 1-0
    Per le Wasps: Covi Lena (Gasperini Alice, Rifeser Vanessa) – Penalità: 0 vs 2

______________________

  • Finale 1°-2°: Wuide Henne – Wasps’ Nest 0-7
    Per le Wasps: Gasperini Alice (Patisti Gorgia, Pelanda Cristina), Gasperini Alice, Pelanda Cristina (Gasperini Alice), Alessia Olivia (Tron Alessandra), Gasperini Alice, Müller Grace (Meirer Nadia), Pelanda Cristina (Gasperini Alice)  – Penalità: 2 (Summer Elisabeth) vs 2
  • Finale 3°-4°: Panther Ladies – Wild Cats 1-0
    Per le Panther: Derfler Hannah – Penalità: 2 (Grabbe Janine) vs 2
  • Finale 5°-6°: Sabres Vienna – Landshut 1-0
  • Finale 7°-8°: Icemice Telfs – Böse Büsis 0-3
  • Finale 9°-10°: Feld am See – Hockey Chicks 4-0

Classifica finale

  1. Wasps’ Nest
  2. Wuide Henne
  3. Panther Ladies
  4. Wild Cats
  5. Sabres Vienna
  6. Landshut
  7. Böse Büsis
  8. Icemice Telfs
  9. Feld am See
  10. Hockey Chicks

ringraziamo Michaela Seeber ed Evi Zelger per l’aiuto

______________________

Le Wasps’ Nest campionesse
Höller Martina (1998), Pompanin Eugenia (1999), Marangoni Martina (1999), Riffeser Vanessa (1996), Wild Tahnee (1996), Covi Lena (1997), Oberhofer Sarah (1997), Battisti Giorgia (1997), Oliva Alessia (1997), Tron Alessandra (1997), Stocker Franziska (1997), Gasperini Alice (1998), Pelanda Cristina (1998), Frometa Sofia (1999), Toniatti Martina (1999), Giacomelli Deborah (1999), Mair Nadia (2000), Mattivi Nadia (2000), Muller Grace (2000), Welponer Emily (2001).
Allenatore: Sparer Stefan

HC Panther Ladies S. Giorgio
Dajana De Martin Pinter, Hana Perfler, Debby Pramstaller, Iris Schuster, Hannah Thaler, Cindy Rizzo, Sarah Steiner, Maya Ramondini, Huber Miriam, Seeber MIchaela, Lissi Gietl, Sabrina Ellecosta, Marina Rizzo, Huber Anna, Peer Hannah, Lea Hilber
Allenatori: Stefan Kronbichler e Tschallo Eppacher


______________________

______________________

Albo d’oro
2011 Wasps’ Nest (I)
2010 SSV Leifers/Laives (I)
2009 Eppan Lakers (I)

______________________

Un plauso per la lince Nadia Mattivi
(com. stampa HC Pergine) – La squadra italiana selezionata e guidata da Stefan Sparer porta a casa un grande risultato al quale anche la nostra Nadia Mattivi, cresciuta fin dall’avviamento fra gli stadi di Pinè e Pergine, con gli insegnamenti dei nostri validi allenatori (fra i quali l’ex della nazionale femminile Michela Parisi), e seguendo il filo dei pattini del fratello Luca (under 18 Pergine), ha contribuito in maniera molto importante, lasciando così
il segno delll’ impronta felina che accomuna le TIGRI e le LINCI, nell’hockey femminile giovanile.