CU26 – Trento, scontro alla pari con la capolista

(com. stampa HC Trento) – A dispetto del risultato che ha segnato la sconfitta per l’HC Adige Trento nel primo incontro dei play off  con la capolista HC Dobbiaco/Toblach per gli ottavi di finale, la squadra Trentina non ha nulla da recriminare. I pronostici della vigilia erano ovviamente per una facile vittoria degli Altoatesini, mentre in realtà si è trattato di una partita giocata sul piano della parità, rimasta sul risultato pari di due a due fino ad un minuto e mezzo dal termine, quando il Dobbiaco  ha siglato la terza rete che di fatto gli è valsa il primo round dei play off. La quarta rete incassata a 20 secondi dal termine, a porta vuota, non va ad inficiare una prestazione maiuscola delle Aquile del Trento. Sapevamo che era una partita particolarmente difficile, ha detto la Presidente Sandra Vernaccini, dopo il goal del pareggio a 10 minuti dal termine, abbiamo avuto la sensazione di poter fare il risultato, ma  così non è stato e quindi attendiamo il Dobbiaco al Palaghiaccio di Trento giovedì 3 marzo alle ore 20,30, per gara 2, con la consapevolezza di poter giocare un’altra partita alla pari e senza timori riverenziali.

L’incontro è stato combattutissimo fin dal primo minuto, come di rito nelle partite di play off, ma senza reti nel primo tempo nonostante le numerose occasioni per entrambe le formazioni. Alla ripresa il Dobbiaco sblocca il risultato con il primo goal dopo circa due minuti in situazione di doppia superiorità numerica e raddoppia il bottino al dodicesimo minuto. A nulla valgono i due pali collezionati dalla aquile Trentine che continuano a macinare un buon gioco, ma devono attendere il terzo drittel per battere il forte portiere altotesino, prima con Denny Deanesi che raccoglie l’assist di Simon Wirth dopo sei minuti di gioco e successivamente, al decimo del terzo tempo, con una bella rete di Luca Ceschinelli. Il Dobbiaco accusa il colpo ed il pressing dei trentini che sembrano avviati alla possibile vittoria. Purtroppo è ancora il Dobbiaco a passare in vantaggio segnando la terza rete ad un minuto e venti dal fischio finale ed a raddoppiare poi a porta vuota. Deluso per il risultato ma soddisfatto della prestazione dell’intera squadra il coach Marchetti che sottolinea l’impegno in campo di tutti gli atleti ed in particolare dei giovani del vivaio dell’HC Adige Trento Stefano Cristelli e Denny Danesi e la performance del portiere Simone Lorenzini.

Per i tifosi delle aquile si prospetta giovedì sera un infuocato scontro in gara 2.

-> Tutti i risultati di Gara 1

Tags: