Quarti di finale gara 5: Asiago vince e vola in semifinale

(com. stampa Asiago Hockey)

ASIAGO – FASSA  7-4 (4:2)(2:1)(1:1)

– La Supermercati Migross Asiago vince per 7 a 4 contro il Fassa ottenendo il “lascia passare” per la semifinale con il Bolzano. Un bell’Asiago, apparso in netta ripresa rispetto alle due precedenti uscite, aveva già preso il largo nel corso della prima frazione amministrando e rilanciando nel corso degli ultimi 40’.
Stellati che tornano al completo mentre il Fassa deve ancora rinunciare ad Andergassen alla cui assenza si aggiunge quella di Suoraniemi: a rimpiazzarlo è stato chiamato Enrico Chelodi dall’Egna.
Avvio equilibrato e molto spigoloso: al 5’ occasione in superiorità per un Asiago che passa immediatamente a condurre con il tiro sottoporta di Borrelli. L’Asiago sembra superiore e si presenta in avanti in più un occasione: primo sussulto ladino all’11’ con una mischia in prossimità della porta stellata. Gli stellati sciupano malamente un’altra superiorità sfiorando, al rientro del penalizzato al 14’, con un contropiede solitario di Vigilante. Al 15’ il Fassa porta la situazione in pareggio con Iori che segna da posizione defilata: risposta dell’Asiago che tarda solo 14” e si concretizza con il tap-in a porta sguarnita di Mirko Presti che concretizza il lavoro portato avanti con i compagni di linea Benetti e Matteo Tessari. Asiago spinge ed ottiene il doppio vantaggio, al 18’, siglato da Matteo Tessari  che ha deviato in rete una conclusione dalla distanza di Plastino. In chiusura i ladini accorciano in superiorità con Smyth mentre a 5” dalla prima sirena l’Asiago ritorna in doppio vantaggio con il contropiede di un Adam Henrich intelligentemente lanciato da Vigilante.

Dopo soli 37” della seconda frazione l’Asiago si porta in triplo vantaggio con la conclusione da breve distanza di Layne Ulmer. Periodo che prosegue senza particolari sussulti fino al 30’ quando, ancora in superiorità, il Fassa accorcia con Edwardson. In superiorità, l’Asiago rischia il tracollo con Intranuovo che inciampa sul disco concedendo un 1 contro 0 che Caudron non concretizza; nella stessa superiorità, però, gli stellati ottengono il nuovo triplo vantaggio con Plastino.
Terza frazione priva di particolari emozioni: Asiago che non ha interesse ad attaccare mentre il Fassa non riesce a far valere le proprie ragioni nei pressi della gabbia stellata. Al 53’ un Asiago disattento in difesa concede a Iori la possibilità di accorciare in back. Al 54’, conscio che una sconfitta metterebbe fine alla stagione della sua squadra, Frycer gioca con il sesto uomo di movimento e senza Doyle: in questa situazione arriva la rete del definitivo 7 a 4 insaccata da Michael Henrich. Nel prosieguo, infatti, il Fassa si rende poco pericoloso e l’Asiago sfiora l’ottavo centro con Matteo Tessari.  In chiusura applausi dei 1500 presenti rivolti alla formazione stellata, protagonista di un’ottima partita.
Il prossimo impegno della Supermercati Migross Asiago è previsto per Sabato 5 Marzo quando, all’Odegar, arriverà il Bolzano per gara 1 delle semifinali. :

Asiago-Fassa 7-4 (4-2; 2-1; 1-1)
Marcatori: 6.04 Borrelli (Tessari M., Intranuovo) SUP, 15.11 Iori (Caudron), 15.25 Presti (Tessari M., Benetti), 18.00 Tessari M. (Plastino), 18.56 Smyth (Edwardson, Sullivan) 19.55 Henrich A.(Vigilante) 20.37 Ulmer (DeMarchi, Henrich A.), 30.25 Edwardson (Caudron, Iori) SUP, 33.40 Plastino (DeMarchi, Vigilante) SUP, 53.42 Iori (Caudron, Edwardson), 54.31 Henrich M., 53.42 Iori (Edwarson, Caudron), 54.31 Henrich M. VUOTA
Asiago: Bellissimo, Pavone, Plastino, DeMarchi, Benysek, Miglioranzi, Rossi, Strazzabosco, Busa, Tessari M., Tessari N., Borrelli, Benetti, Presti, Ulmer, Henrich A., Henrich M., Intranuovo, Stevan, Vigilante.  All. Parco
Fassa: Doyle, Menguzzato, Nemecek, Wilford, Delladio, Sullivan, Manfroi, Dantone, Edwardson, Caudron, Giudice, Bernard, Iori, Piffer, Planchensteiner, Locatin, Castlunger, Margoni, Smyth, Suoraniemi. All. Frycer