Il 60° Minuto: Ai Sabres non basta un grande Miller

Sono 5 i match domenicale in nordamerica: i Flyers espugnano l’MSG mandando i Rangers sull’ orlo del baratro; vittorie esterne per Washington (a Buffalo) e per Detroit che si impone ai rigori in Minnesota. A far rispettare il fattore-ghiaccio ci pensano i Blackhawks che allo United Center battono agli shootout i Pens ed i Flames che nel derby canadese si impongono in maniera netta sui Flames.

I Risultati:

Philadelphia Flyers
– New York Rangers 4-2 (1-1; 2-0; 1-1)
Washington Capitals
– Buffalo Sabres 2-1 (0-0; 1-1; 1-0)
Detroit Red Wings
– Minnesota Wild 2-1 SO (0-0; 0-0; 1-1; 0-0OT; 1-0SO)
Pittsburgh Penguins – Chicago Blackhawks 2-3SO (0-1; 1-0; 1-1; 0-0OT; 0-1SO)
Montreal Canadiens – Calgary Flames 0-4 (0-1; 0-2; 0-1)

A Buffalo sono gli ospiti a festeggiare alla fine: sono infatti i Capitals ad imporsi nella sfida dell’ HSBC Arena nella sfida tutta interna alla Eastern Conference. Dopo un primo periodo privo di realizzazioni, grazie anche alle grandi prove dei goalie (su tutti quella di Miller, autore di un pregevole 16-16) nel periodo centrale assistiamo ad un botta-e-risposta ravvicinato con i Capitals che vanno avanti grazie alla rete di Perreault (Hendricks-Chimera) ma vengono raggiunti in poco più di 2 minuti dalla rete, in Power Play di Pominville (Vanek-Connolly). La rete che da la vittoria ai Capitals arriva ancora in una situazione con l’uomo in più allorchè Johansson (Perreault-Ovechkin) mette alle spalle di Miller. Da segnalare la gran prova proprio del goalie ospite capace, nonostante la sconfitta di mettere a segno ben 37 interventi decisivi.
I Flames portano a casa la vittoria nel derby canadese contro gli Habs; avanti nel primo periodo con Bourque (Tanguay-Jokinen) che realizza in Power Play, i giocatori di casa raddoppiano nel periodo centrale, questa volta in situazione di short handed, con Babchuk (Glencross-Morrison). Il 3-0 arriva ancora nella frazione centrale e a mettere il disco alle spalle di Price è ancora Bourque (Sarich) che realizza così la doppietta personale. Il 4-0 arriva poco oltre la metà del periodo finale con la rete, ancora in Power Play, di Tanguay (Iginla-Morrison).Per Kiprusoff (39-39) quarta partita perfetta stagionale.

Per finire diamo il consueto sguardo alle “3 stelle” della serata: terza piazza per Mathieu Perreault (Washington) autore di una rete ed un’assist nella vittoria esterna su Buffalo; seconda piazza per Jeff Carter (Philadelphia): anche per lui una rete ed un’assist nella vittoria contro i Rangers. Primo posto per Miikka Kiprusoff (Calgary) che con i 39 salvataggi messi a segno contro gli Habs realizza il suo quarto shutout stagionale.