Quarti di finale gara 2: Il Bolzano si aggiudica anche il secondo round

Pontebba – Bolzano 1-2 (1-1; 0-1; 0-0;)

Dopo la sconfitta subita giovedì al Palaonda per 4 a 3, le Aquile sperano di poter pareggiare immediatamente i conti e ricominciare tutto da zero. Questa impresa può essere fattibile vista la grande prova di carattere dimostrata in gara 1.

Partenza a tutta velocità per le due compagini, le quali impegnano già dai primi secondi i due portieri: Felicetti, Lavrentiev da una parte e Scandella, Fretter dall’altra. Pontebba sempre più assetato di gol, al 7.14, sassata dalla blu di Lutz, successivamente anche Endicott e Ciresa provano più volte a portare il proprio team in vantaggio. Gli altoatesini rispondono con Irmen e con Scandella, il quale con un tiro da sotto porta mette i brividi ad Hocevar. Dopo numerose conclusioni, i bianco neri, riescono a portarsi in vantaggio con Ciresa, che piazza il puck nell’angolino sotto la traversa. Gli altoatesini non stanno di certo a guardare e, al 18.04, con Irmen approfittano di una mischia davanti alla gabbia friulana riportando il punteggio in parità.

Bolzanini più determinati nel periodo intermedio. Al 21.45 arriva la seconda marcatura per gli ospiti messa a segno da Mazzolini su assist di Scandella; le Volpi vogliono il doppio vantaggio azzardando con Egger e con Irmen, sarà bravo Hocevar a non farsi beffare. Al 27.38 bellissimo intervento di Zaba, il quale impedisce a Rizzo di esultare; ultimi dieci minuti molto combattuti con numerosi capovolgimenti fronte: Felicetti, Monych da una parte e Suhonen, Zisser dall’altra. A pochi istanti dalla seconda sirena occasionissima per i bianco rossi con Lehtinen, il quale prova ad approfittare di una confusione davanti alla porta friulana; nonostante gli sforzi il risultato rimane inchiodato sul 1-2.

Primi istanti non molto favorevoli per il Pontebba, che si vede più volte costretta a chiudersi in difesa per respingere i continui attacchi degli altoatesini. Al sesto minuto la situazione cambia: bianco neri in attacco con Felicetti e Pittis, il quale con un tiro in diagonale impensierisce ma non inganna Zaba. La pressione dei padroni di casa si fa sempre più insistente: Lutz, Ciresa e Pittis si portano sempre più vicini al gol. A sessanta secondi dal termine Pokel tenta il tutto per tutto calando il sesto uomo di movimento, questa manovra, però, non sarà sufficiente a riaprire le sorti dell’incontro.

La foto della partita: https://www.hockeytime.net/foto/serie-a1?album=32&gallery=477

Pontebba – Bolzano 1-2 (1-1; 0-1; 0-1)
Reti: (1-0) 13.00 Ciresa (Rizzo); (1-1) 18.04 Irmen (Fretter); (1-2) 21.45 Mazzolini (Scandella – Insam) PP.