Gli Orsi travolgono gli Aviatori e raggiungono il terzo posto

di Andrea Berardo

Gli Orsi travolgono gli Aviatori con un netto 6 a 1 e si portano al terzo posto a pari punti con lo Zugo.

Di fronte ai 17.131 spettatori della Post Finance Arena il Berna giocando un hockey cinico e spietato artiglia i 3 punti e si mantiene in lotta per il terzo posto.
La partita comincia con una notevole intensità agonistica da una parte e dall’altra, cosa che permette ai due estremi difensori di essere in diverse occasioni impegnati. Al 13esimo é il neo acquisto Thomas Deruns (premiato poi come migliore sul ghiaccio) ad aprire le marcature con uno splendido tiro dalla blu. Ed il primo tempo si chiude sull’1 a 0.
Dopo due minuti dal face off del secondo periodo, é il canadese Ryan Gardner a raddoppiare, assistito da Berger e dal solito Dubé. Il Berna potrebbe ancora allungare, ma spreca diverse occasioni.

Nel terzo tempo gli Orsi diventano incontenibili e spietati, abili a segnare nei powerplay concessi dagli Aviatori, forse ormai sazi di vittorie. Prima Vigier, poi Plüss ed infine il topscorer Dubé mettono il disco nella gabbia del Kloten sfruttando la superiorità numerica e portano il risultato sul 5 a 0. A negare lo shotout al povero Bührer ci pensa pero’ Mark Bell, che dal cerchio di ingaggio segna il goal della bandiera.
Finisce 6 a 1 per i padroni di casa, che si dimostrano competitivi per il playoff soprattutto con l’innesto del ginevrino Deruns.