U20 – Il Cortina arranca contro il Val Pusteria e perde 1-4

(com. stampa SG Cortina, Luca Dell’Osta) – Non sono bastate, al Cortina Under 20, la grinta e l’adrenalina che si hanno quando giochi contro la seconda in classifica: complici un po’ di sfortuna e un autogol alla terza sirena il tabellone segna un inequivocabile 4 a 1 per gli ospiti del Val Pusteria.

La partita inizia con gli altoatesini che impostano subito il gioco, ma i ragazzi allenati da Richard Podrabsky cercano di arginare gli attacchi avversari per ripartire e riuscire a trovare il goal per sbloccare il risultato. Ed è proprio in seguito a una bella azione di Federico Lacedelli e Roberto De Biasi che il giovanissimo Riccardo Lacedelli, classe 1995, viola per primo la rete avversaria. C’è ancora molto da fare, ma gli ampezzani giocano e pattinano. Quando il primo tempo sembra finire 1 a 0 per il Cortina, gli ospiti pareggiano con un’azione molto fortunata e con tanta confusione davanti alla porta di Luca Burzacca. Si va negli spogliatoi con il rammarico di aver pattinato tanto senza essere riusciti a concretizzare più di un goal. Si torna sul ghiaccio e la partita continua ad appassionare il pubblico: non si vede la differenza in classifica e le due compagini danno prova di un buon hockey. Ma sono i pusteresi a passare in vantaggio dimostrando di essere più determinati davanti alla porta. Finisce così anche il secondo tempo, e il Cortina torna nello spogliatoio pensando che un pareggio sarebbe stato più meritato. Nell’ultimo drittel i padroni di casa mostrano poca cattiveria in attacco, mentre la difesa cerca in tutti i modi di tappare i buchi; ma il Val Pusteria colpisce ancora una volta e poi un’altra ancora, fermando il risultato sul 4 a 1. Insomma, due tempi molto buoni e uno da rivedere, soprattutto per quanto riguarda l’attacco.

Tags: