U20 – Un pareggio varesino contro l’Appiano

Varese – Appiano 2-2
(com. stampa HC Varese) – Dopo l’importante successo ottenuto mercoledì 2 in quel di Como contro la formazione del Torino, il Varese incontra sulla pista dell’Agorà all’insolito orario di mezzogiorno, a causa della indisponibilità del Palalbani, la formazione dell’Appiano che si presenta forte della terza posizione di classifica a soli due punti dalla vetta.

Varese deve fare punti e quindi è importante gestire bene la partita. Il primo drittel scorre con un sostanziale equilibrio tra le due formazioni ed entrambe i portieri garantiscono l’inviolabilità delle rispettive gabbie. Si arriva così al primo riposo sul risultato di 0 a 0 e 4 minuti di penalità per parte.
Nel secondo periodo l’Appiano si porta in vantaggio al minuto 31 e 31, sfruttando una situazione di power play. I gialloneri sono però in partita e dopo 4 minuti pareggiano con Piccinelli abile a deviare in rete il passaggio teso di Migliavacca.

L’Appiano non è però squadra che si intimorisce facilmente e dopo meno di un minuto si porta nuovamente in vantaggio. Varese è penalizzata dai falli commessi contro nessuno degli atesini e così il tempo si chiude con il vantaggio ospite.
Alla ripresa del gioco, dopo soli 30 secondi, capitan Andreoni scambia con il compagno Di Vincenzo per una veloce azione di contropiede e spedisce il puck alle spalle del portiere giallo blu.
Incontro di nuovo in pari e tutto da giocare. Entrambe le squadre hanno buone occasioni da rete ma i rispettivi goalie e le difese non consentono agli avanti nessuna realizzazione.
Varese tira di più ma non riesce a perforare la rete avversaria e Appiano si difende con i denti sino alla fine del match per un risultato di parità sostanzialmente giusto.

Coach Dvorak vede il bicchiere mezzo pieno per il punto conquistato con una squadra avanti ai giallo neri nella classifica e si ritiene soddisfatto.

Ora i “mastini” dovranno affrontare al Palalbani, mercoledì 15, la formazione del Gardena di Marco Liberatore che “veleggia” ai piani alti della classifica ed è notoriamente una “bestia nera” per Varese.

Tags: