Espugnata la Valascia con un’entusiasmante rimonta

(Com. Stampa HC Lugano) – Con grinta e carattere il Lugano fa suo il sesto derby stagionale, rimontando uno svantaggio di due reti e decidendo la sfida all’overtime grazie alla rete di Kevin Romy. Nonostante i due gol dell’Ambrì nel primo tempo, i bianconeri ci hanno creduto e sono cresciuti costantemente, dimezzando lo scarto nel terzo centrale e trovando il meritato pareggio a poco meno di quattro minuti dal sessantesimo.

Con Aebischer tra i pali e il rientrante Nummelin in difesa, la squadra di McNamara ha subito cercato di mettere sotto pressione i rivali cantonali, ma sono stati i biancoblù a portarsi prima in vantaggio con Gautchi e a raddoppiare poi grazie ad una sfortunata deviazione di pattino di Nodari alle spalle del proprio portiere. Alla ripresa del gioco il Lugano ha però messo in pista tutta la sua determinazione e dopo diverse occasioni sprecate è stato premiato dalla realizzazione di Kamber, abile a finalizzare una bella azione imbastita da Domenichelli e Bourque.

Nel terzo periodo i bianconeri hanno poi ulteriormente premutosull’acceleratore, schiacciando a lunghi tratti l’Ambrì nel proprio terzo difensivo. Dopo un grande intervento di Aebischer a tu per tu con Veilleux, Brady Murray ha infine trovato il guizzo vincente per pareggiare i conti e rimandare la decisione al supplementare. Anche in quattro contro quattro Julien Vauclair e compagni si sono fatti preferire agli avversari e hanno potuto festeggiare il meritato successo grazie alla decisiva deviazione di Romy sottoporta, imparabile per Bäumle.

Un successo dal gusto un po’ amaro per il Lugano, ora matematicamente condannato ai playout, ma importante per la maniera in cui è stato conquistato. La forza mentale mostrata dalla squadra alla Valascia sarà infatti fondamentale per affrontare al meglio le ultime gare, a partire dalla sfida di sabato sera contro il Friborgo, e poi la fase cruciale della stagione.

www.rsi.ch


Ambrì – Lugano d.s. 2-3
(2-0, 0-1, 0-1, 0-1)

Reti: 7.53 Bundi (Kariya, Pestoni) 1-0, 15.55 Gautschi 2-0, 34.15 Kamber (Bourque, Domenichelli) 2-1, 56.06 Murray (Romy) 2-2, 62.43 Romy (Murray, Popovic) 2-3

Lugano: Aebischer; Nummelin, Kienzle; Popovic, Ulmer; J. Vauclair, Nodari; Genoway, Kamber, Domenichelli; Bourque, Sannitz, Murray; Jörg, Romy, Reuille; T. Vauclair, Conne, Kostovic.

Penalità: 3 x 2′ contro l’Ambrì, 4 x 2′ + 1 x 10′ (Genoway) contro il Lugano

Arbitri: Kurmann, Koch; Abegglen, Kaderli

Note:Valascia, 6’252 spettatori. Lugano senza Hirschi (infortunato), Caron e Hennessy (in soprannumero). Al 38. timeout dell’Ambrì, al 59. timeout del Lugano

Tags: