Signore e Signori… che Valpe!

di Giuseppe Turina

Valpellice vs Asiago 6-3 ( 2-2,1-1,3-0)

Ieri sera di scena al Cotta Morandini di Torre Pellice la partita tra l’Asiago campione d’Italia e una Valpe reduce da 8 sconfitte consecutive. I più ottimisti scommettevano su quanti gol potesse prendere Regan in questa partita. Ma ecco la Valpe che non ti aspetti (in realtà la Valpe che tutti si aspettavano da molte partite) pur priva di Johnsons, Ganzak e Saviels (tutti terzini dove la coperta era già corta), con gli innesti del neo arrivato Carter Trevisani, a Torre da sole 36 ore, e dei rinforzi da Torino De Frenza e Moro, con quest’ultimo che ha giocato una partita più che buona.
Primo gol della partita al 5’42” con Ulmer assistito da A. Henrich e J. Vigilante lascia subito pensare ad una serata di nuovo “no” per la Valpe, ma il cuore piemontese reagisce e trova il pareggio al 9’53” con Nikiforuk (autore di una partita superlativa, spesso impegnato in Power Play come terzino) assistito da L. Aquino e McDonoung. Azione giocata in superiorità per un fallo di Plastino su Runer. Passa ancora l’Asiago al 10’43” ancora con Ulmer sempre assistito da A. Henrich e Vigilante. Al minuto 12’58” brutta reazione di capitan Borrelli che viene punito con 2 minuti per gancio con bastone e altri 10 minuti per proteste. Valpe che trova il pareggio al minuto 15’ con un gol di Runer (il primo in serie A per lui quest’anno) assistito da L. Aquino e Nikiforuk.

Secondo tempo che vede ancora l’Asiago passare in vantaggio con Borrelli su azione personale al minuto 32’37” , ma è ancora la Valpe a recuperare, per l’ultima volta con un gran tiro di Iannone servito da Nikiforuk. Il secondo tempo si chiude sul tre a tre.
La Valpe domina nettamente il terzo tempo passando al 47’04” con Iannone ancora servito sempre da Nikiforuk e A. Aquino. Ruoli invertiti al 54’44” con Nikiforuk in rete assistito da Iannone e Antonhy Aquino.
Al minuto 58’30” l’Asiago toglie il portiere per avere un uomo in più in pista ma è la Valpe ad approfittarne con Ryan McDonoung che segna a porta vuota assistito da Martinelli e De Frenza.
In settimana avevamo intervistato Pozzi che si augurava una bolgia al Cotta Morandini e nel finale è stato accontentato, gran tifo ad incitare la squadra con i cori “Valpe Valpe” che tanto erano mancati nelle ultime partite.
In conferenza stampa coach Francella, Johnsons e Runer (nella foto) si dicono soddisfatti della prestazione della squadra e della prestazione del nuovo arrivato Carter Trevisani.