Il 60° Minuto: Riparte il carrozzone dell’NHL dopo la pausa per l’All Star Game

Ricomincia il carrozzone dell’NHl dopo al pausa del All Star Game con un ricco martedì notte che vede ben 12 match in programma.
Iniziamo a vedere com’è andata partendo dalla Eastern Conference: I Leafs in casa domano i Panthers solamente ai rigori, anche per i Devils la presenza da  pubblico amico aiuta a conseguire la vittoria di misura sui Senators.
Gli Hurricanes cadono in casa di misura battuti dai Bruins, anche gli Islanders sono vittoriosi fuori casa, la loro vittima i Thrashers che dopo un buon primo tempo si smarriscono completamente.
I Penguins rimontano i Rangers e al Madison strappano la vittoria ai rigori; i Capitals vanificano un ottimo primo tempo facendosi pareggiare dai Canadiens che agli shutout conquistano pure il successo, nell’ultimo match ad est vittoria senza problemi per Tampa Bay.
Spostandosi ad ovest, i Blackhawks spinti dalla proprie stelle passano in casa dei Bluejackets; tra Flames è Predators per sapere il vincitore sono necessari i rigori che danno il successo ai canadesi.

Kings e Wild ingaggiano una battaglia che vede assoluti protagonisti i due goalie che parano “tutto”
con il risultato che resta inchiodato sullo 0-0, gli shutout finale sanciscono la vittoria degli Wild; vittoria esterna per i Canucks sugli Stars mentre i Coyotes mandano all’aria la possibile vittoria contro gli Sharks nel terzo tempo consentendo ai padroni di casa di ribaltare a proprio favore il risultato.

I Risultati:

Florida Panthers-Toronto Maple Leafs 3-4SO (1-2;1-1;1-0;0-0)
Ottawa Senators-New Jersey Devils 1-2 (0-0;1-1;0-1)
Boston Bruins-Carolina Hurricanes 3-2 (0-0;1-1;2-1)
New York Islanders-Atlanta Thrashers 4-1 (0-0;1-1;2-1)
Chicago Blackhawks-Columbus Bluejackets 7-4 (2-1;3-2;2-1)
Pittsburgh Penguins-New York Rangers 4-3SO (0-1;3-2-0-0;0-0)
Montreal Canadiens-Washington Capitals 3-2SO (0-2;2-0;0-0;0-0)
Philadelphia Flyers-Tampa Bay Lightning 0-4 (0-3;0-0;0-1)
Calgary Flames-Nashville Predators 3-2SO (0-1;0-0;2-1;0-0)
Los Angeles Kings-Minnesota Wild 0-1SO (0-0;0-0;0-0;0-0)
Vancouver Canucks-Dallas Stars 4-1 (0-0;3-1;1-0)
Phoenix Coyotes-San Jose Sharks 3-5 (2-0;1-1;0-4)

Ricomincia il campionato e al Madison Square Garden sono di scena i Penguins, ma l’avvio è favorevole ai padroni di casa che con Prust (Wolski-Boyle) si portano in vantaggio al 03:52.
In un primo tempo non entusiasmante i Rangers mantengono il vantaggio con gli ospiti che pur tirando di più non creano grandi problemi a Fleury.
Nel secondo parziale subito rischi per la gabbia dei Penguins ma Fleury si salva in qualche modo su Stepan, nulla può invece al 01:41 sulla conclusione di Anisimov (Dubinsky-Gaborik) che raddoppia per i padroni di casa.
Al 05:30 Pittsburgh ha un opportunità in PP e con Jeffrey (Kunitz-Goligoski) la capitalizza accorciando le distanze; i Penguins segnato il primo gol si sbloccano e vanno in rete per altre due volte, prima con Rupp (Talbot-Engelland) al 10:36 e successivamente quatto minuti più tardi con Kunitz (Michalek-Orpik) si portano in vantaggio.
Quando il periodo sembra terminare così ci pensa Callahan (Del Zotto-Zuccarello) con una deviazione sotto misura a ristabilire la parità.
Il terzo tempo, è giocato quasi ad una sola porta con Fleury impegnato dagli attaccanti dei Rangers ed invece Lundqvist poco operoso, il risultato dunque non si sblocca e nemmeno gli OT danno una svolta allora sotto con i rigori che danno i due punti agli ospiti.

I Coyotes giocano aggressivi sul ghiaccio degli Sharks, e nel finale del primo periodo vanno a segno per due volte di fila con Vrbata (Doan-Whitney) al 16:11 in PP e con Yandle (Morris) al 18:55. I padroni di casa non sono riusciti nella prima frazione a violare la guardia di Bryzgalov, e al 10:13 del secondo tempo subiscono anche la terza marcatura ospite ad opera di Bissonnette (Ekman Larsson-Korpikoski).
A questo punto un Niemi viene fatto uscire, al suo posto in gabbia va Stalock, ma la svolta dell’incontro è al minuto 19:52 quando in PP  Pavelski (Heatley-Boyle) accorcia le distanze.
Al rientro dagli spogliatoi ancora Pavelski (Setoguchi-Clowe) va a segno portando ad una sola lunghezza il divario tra le due squadre.
Il pari è nell’aria e al 05:32 si concretizza con il gol di Wellwood (Eager-Demers); con la parità ristabilita il match s’infiamma, i Coyotes hanno anche un PP a disposizione per riportarsi avanti ma proprio un disco perso degli ospiti è intercettato da Marleau (Pavelski) che si lancia in contropiede trafiggendo Bryzgalov per il vantaggio Sharks.
Alla fine nel tentativo di riportarsi in parità Phoenix subisce anche il quinto gol segnato da Thornton (Marleau-Vlasic) a porta vuota.

A concludere come al solito le stelle della serata con due goalie ai primi due posti, Dwayne Roloson 36-36 (Tampa Bay) e Niklas Backstrom 27-27 (Minnesota); al terzo posto con 2 gol ed 1 assist troviamo Kyle Okposo (New York Islanders).
Ricordiamo anche le doppiette messe a segno da Brian Gionta (Montreal), Teddy Purcell (Tampa Bay) e Joe Pavelski (San Jose).