Il 60° Minuto: Che batosta per Carolina!

Pesantissimo stop per Carolina, che al TD Garden ne prende 7 da Boston; vittoria rotonda anche per New Jersey nella sfida del Nassau Coliseum contro gli Isles. Vittorie esterne anche per San José contro Phoenix e per Atlanta su Florida. Si impongono tra le mura amiche invee Habs (all’ overtime su Calgary) e Dallas di misura sui Kings.

I risultati:

New Jersey Devils – New York Islanders 5-2 (2-0; 3-2; 0-0)
Carolina Hurricanes – Boston Bruins 0-7 (0-3; 0-2; 0-2)
San José Sharks
– Phoenix Coyotes 4-2 (1-1; 2-0; 1-1)
Calgary Flames – Montreal Canadiens 4-5 OT (0-2; 2-2; 2-0; 0-1 OT)
Atlanta Thrashers
– Florida Panthers 3-2 SO (0-0; 0-0; 2-2; 0-0 OT; 1-0 SO)
Los Angeles Kings – Dallas Stars 1-2 (1-0; 0-2; 0-0)

I Bruins schiantano Carolina davanti ai propri tifosi; nel 7-0 finale, a farla da protagonista è Zedno Chara: per il capitano di Boston 3 reti messe a segno e nomina scontata a prima stella del match. In vantaggio con Stuart (Horton-McQuaid) verso la metà del primo periodo, i padroni di casa trovano il raddoppio grazie alla prima rete di Chara (McQuaid). Il cambio di goalie da parte del coach degli Hurricanes non sortisce effetti e sempre Chara (Krejci-Bergeron) porta a 3 le reti di vantaggio battendo il neo-entrato Peters. Nel secondo periodo sono Campbell (Thornton-Wheeler) e Bergeron a portare il tabellino sul 5-0. La festa dei tifosi di casa però non finisce qui e negli utlimi 20 minuti arrivano anche il 6-0 con Ryder (Seidenberg-Campbell) e il 7-0 che sancisce l’ “Hat Trick” per Chara (Krejci-Lucic). Da segnalare lo shutout stagionale  numero 7 per Tim Thomas.

Vittoria di Misura per Dallas su Los Angeles all’ American Airlines Arena. In vantaggio con Williams (Kopitar), gli ospiti vengono prima raggiunti e poi superati dal Power Play delle Stars: a firmare il pari ci pensa poco oltre la metà del periodo centrale Loui Eriksson (Richards-Ribeiro) mentre a portare in vantaggio i padroni di casa è Langenbrunner (Richards-Benn) quando sul cronometro mancano 3’01” alla seconda sirena. Nel periodo finale Bernier e Lehtonen non fanno passare nulla e il match si chiude con la vittoria di misura di Dallas.

Per finire, diamo il consueto sguardo alle 3 stelle dalla serata: terzo posto per Richards (Dallas), a referto con 2 assist nella vittoria contro i Kings. Secondo posto per P.K. Subban (Montreal), che fa registrare 1 gol ed 1 assist nella vittoria all’ overtime su Calgary, nel derby canadese del Belle Centre; primo gradino del podio, per Zdeno Chara (Boston), autore di 3 delle 7 reti della larghissima affermazione di Boston su Carolina.